Skip to content

AirPods 3 vs Beats Studio Buds: Quali auricolari wireless comprare?

Nel caso in cui non lo sapessi, Beats è di proprietà di Apple e questo probabilmente spiega perché i loro prodotti si assomigliano a vicenda in termini di qualità e prezzi. Ciò è evidente quando si confrontano i Beats Studio Buds con Apple AirPods 3, entrambi noti come alcuni dei migliori auricolari wireless su cui puoi mettere le mani in questo momento. Ma nonostante le somiglianze che condividono, le loro differenze diventano molto evidenti una volta che ascolti il loro suono. Se hai problemi a scegliere tra i due, ecco un confronto approfondito che copre il loro design, prestazioni e funzionalità aggiuntive.

Design

Design in termini di progetta AirPods 3 nell’ultima opzione. Le gemme in studio sono anche dotate di pulsanti di controllo fisico che consentono un’esperienza di riproduzione più accurata. Passando a differenze più significative, le gemme in studio hanno un design più ben ponderato rispetto agli AirPods 3 e questo dà alla loro qualità del suono un grande impulso. Grazie alla silhouette e alle consigli per le orecchie di Studio Buds, si adattano perfettamente e comodamente All’interno dell’orecchio. Mentre i loro grandi driver hanno sicuramente qualcosa a che fare con quanto suonano, anche la loro forma e adattamento contribuiscono molto. D’altra parte, gli AirPods 3 hanno ereditato il design aperto dei loro predecessori. Non è molto bravo a creare un sigillo attorno alle orecchie, quindi aspettati molta più perdita di suono con gli AirPod 3. Mentre entrambi i modelli sono sfortunatamente un azionamento unico per tutti, c’è una possibilità molto più alta di adattarsi con le gemme in studio . Come per la durata, entrambi i modelli hanno solo una valutazione IPX4, quindi proteggi da troppo sudore e sicuramente li tieni lontano dalla doccia e dalla piscina.

Qualità audio

Come menzionato, i beats Studio Buds offrono una vestibilità e una tenuta molto meglio rispetto agli Apple AirPods 3, dandogli un suono molto migliore. La differenza diventa più grande tra questi due auricolari wireless una volta tenuto conto dell’ANC. Mentre la modalità ANC e Transparency sui germogli in studio non sono i più impressionanti, specialmente quando ti trovi in ​​un ambiente rumoroso, almeno hai la possibilità di accenderli. Con AirPods 3, Apple ha omesso del tutto queste funzionalità. I suoni esterni sono decisamente meno invadenti sui boccioli in studio mentre gli AirPods 3 ti lasciano senza difesa contro gli elettrodomestici che ronzano e gli ufficiali chiacchiani. Ciò ha detto, gli AirPods 3 meritano un po ‘di credito. Mentre mancano la funzione ANC, hanno qualcosa chiamato tecnologia EQ adattiva che è in grado di regolare il suono in base alla forma e alle dimensioni dell’orecchio. È dotato di monitoraggio audio e dinamico spaziale, che rende un’esperienza coinvolgente mentre ascolti musica o guardi film su Netflix, Apple TV e altre piattaforme. Mentre le gemme in studio sono in grado di supportare l’audio spaziale, si applica solo a alcune tracce di Dolby Atmos su Apple Music. Un altro punto va agli AirPods 3 perché grazie al suo chip H1, sono in grado di mettere automaticamente l’audio una volta che li togli gli orecchie. Dubbio che entrambi i modelli possano produrre audio di alta qualità. È solo che vengono forniti con il loro set di funzionalità che offrono esperienze di ascolto molto diverse.

Compatibilità e batteria

Il chip H1 di Apple AirPods 3 consente una connessione rapida e facile con i dispositivi Apple, ma è praticamente inutile per gli utenti Android. Quindi, se hai un telefono Android, stai molto meglio con i Beats Studio Buds che funzionerà perfettamente con il tuo dispositivo. Le gemme in studio sono inoltre dotate di un’app Android che puoi utilizzare per armeggiare con le impostazioni. ASIDE Dall’accessibilità più ampia, i boccioli in studio hanno anche il sopravvento quando si tratta di durata della batteria. Mentre le vite della batteria di entrambi i modelli diminuiranno molto più velocemente quando le loro rispettive caratteristiche sono in uso, le gemme in studio sono in grado di durare un’ora in più rispetto agli AirPod 3. Inoltre, le gemme in studio non consumano la stessa potenza durante la riproduzione dell’audio allo stesso livello di volume.

Verdetto

.

mentre i beats in studio boccioli hanno un po ‘di tecnologia di Apple in essi, sembra che siano stati fatti per servire un pubblico più ampio rispetto agli AirPods Apple 3. Mentre gli AirPods 3 sono bloccati con il rigido design a fit a fit di Apple, gli Studio Buds Avere una forma sagomata compatibile con più forme e dimensioni dell’orecchio. Inoltre, i boccioli in studio sono sia iOS che i farmaci per Android, mentre gli AirPods 3 sono progettati di più per il primo. È anche un bel bonus che sono in grado di durare più a lungo con una singola carica. Per questi motivi, i boccioli in studio sono il vincitore del nostro libro.

FAQ

📌 Quali caratteristiche hanno gli AirPods 3 Apple?

Mentre gli Apple AirPods 3 non hanno ANC, hanno una tecnologia EQ adattiva e l’audio spaziale con monitoraggio dinamico della testa.

📌 Sono AirPods 3 impermeabili?

L’APPLE AIRPODS 3 ha solo una valutazione IPX4, quindi è meglio proteggerli dal sudore eccessivo e tenerli lontani dalla doccia e dalla piscina.

📌 Quali caratteristiche hanno le gemme in studio Beats?

The Beats Studio Buds ha ANC, modalità di trasparenza e supporto audio spaziale per alcune tracce di Dolby Atmos su Apple Music.

📌 Quale è meglio, i beats in studio o gli Ale AirPods 3?

I BEATS STUDIO BUDS vincono contro l’Apple AirPods 3 perché sono in grado di soddisfare sia gli utenti iOS che Android. Ha anche una durata della batteria più lunga.