Skip to content

Blue Yeti X vs Blue Yeti: Confronto tra i più diffusi microfoni USB

Il Blue Yeti è uno dei microfoni USB più popolari in circolazione, grazie alle sue eccellenti prestazioni e prezzo. Nel frattempo, il Blue Yeti X è migliore dell’originale su tutta la linea, il che dice molto sulla sua qualità generale. Confrontiamo i due per definire le differenze tra loro e come il modello più recente si basa su quello più vecchio.

Design

Direttamente fuori dalla mazza, il blu Yeti X è più uno sguardo rispetto al Yeti. La forma della sua maglia è più appuntita e il suo corpo ha curve più definite, rendendo un aspetto più elegante e più moderno. Al contrario, l’originale aveva un top e un corpo arrotondati, che sembrano relativamente noiosi. I loro supporti sono simili, ma quello con cui viene fornito la Blue Yeti X ha una solida build in metallo. Il microfono può ruotare ed essere regolato facilmente mentre era dentro. Tutto sommato, è facile dire che è resistente e premium.

Performance

Mentre il Blue Yeti ha tre capsule sedute all’interno della sua griglia, la Yeti X lo prende un livello con un array a quattro capsule. A proposito di, Yeti X è in grado di registrare a 48 kHz e 24 bit, un passo sopra i 48 kHz di Yeti e 16 bit. Tutto ciò è evidente nelle prestazioni della vita reale. Yeti X può catturare le voci con chiarezza e, in confronto, l’output di Yeti è un po ‘ovattata. Entrambi hanno gli stessi schemi di raccolta. Innanzitutto, c’è Cardioid per lo streaming di gioco, la chiamata e la registrazione di podcast. Poi c’è bidirezionale per interviste faccia a faccia, Omnidirezionale per l’acquisizione di audio e stereo a 360 gradi per l’imaging audio realistico. Per il record, ognuno ha una porta da 3,5 mm per il monitoraggio con le cuffie insieme a una porta microusb sul fondo.

Controlli

La blu Yeti X presenta una manopola intelligente multifunzione e fedele al suo nome, può essere utilizzato per controllare non solo guadagno ma anche volume per cuffie e microfoni e altro ancora. Premendo su di esso passerà tra le diverse impostazioni, incluso il muto. Il suo pattern di pickup si trova sul suo retro. Ora l’originale Yeti ha una funzionalità simile, ma è divisa tra più quadranti. La manopola per il volume delle cuffie si trova sul davanti con il pulsante Mute sopra e guadagna il controllo e il pattern di pickup si trova sul retro. L’arma, l’Heti X è più semplice da usare perché è un affare “un pulsante fa tutto”. Tuttavia, i controlli separati di Yeti potrebbero anche essere considerati un vantaggio di tipo poiché non ci sarà alcuna necessità di armeggiare solo per accedere a una determinata impostazione.

Caratteristiche

Il blu Yeti X fa esplodere l’Heti fuori dall’acqua quando si tratta di caratteristiche. Per prima cosa, ha una misurazione a condotto, rendendo indolore ottenere un livello pulito e sapere quando è un picco. In combinazione con la sopra menzionata manopola intelligente multifunzione, apportare modifiche al volo è facile quanto la torta. Cosa è di più, solo Yeti X ha il supporto di Logitech G Hub. Il software consente agli utenti di cambiare i colori dell’illuminazione e altro ancora per le cose jazz. Oltre all’estetica, c’è anche il supporto blu vo!

Verdetto

La scelta tra Blue Yeti X e Yeti si riduce al fatto che i miglioramenti valgano il costo più elevato. In una parola, Yeti X è un solido aggiornamento rispetto al suo predecessore e il numero di miglioramenti e funzionalità aggiunte valgono effettivamente il prezzo più elevato.

FAQ

📌 Qual è la differenza tra Blue Yeti e Blue Yeti X?

Oltre alle differenze nel design, il Blue Yeti X ha quattro capsule e record a 48 kHz e 24 bit, mentre la Yeti ha tre capsule e record a 48 kHz e 16 bit. Ha anche il supporto Hub Logitech G, la misurazione a LED e una manopola intelligente multifunzione.

📌 Ne vale la pena Blue Yeti X?

Sì. Blue Yeti X ha eccellenti prestazioni di registrazione e funzionalità, tra cui il supporto Hub Logitech G e la misurazione a LED, per citarne alcuni. È fondamentalmente l’Heti originale, che è uno dei microfoni USB più popolari, ma meglio.

📌 Ne vale la pena Blue Yeti?

Sì. Anche se rientra dietro artisti del calibro di Blue Yeti X in termini di caratteristiche, la Yeti è ancora una scelta decente a causa del suo prezzo più basso.

📌 Che è meglio, Blue Yeti X o Blue Yeti?

Il Blue Yeti X è migliore di The Yeti perché ha più capsule, un bit rate più elevato e più funzionalità come la misurazione a LED e il supporto di Logitech G Hub.