Skip to content

Blue Yeti X vs Elgato Wave 3: Quale microfono è migliore per lo streaming?

Lo streaming è in aumento, quindi molti accessori necessari per realizzare un flusso di successo sono molto richiesti. Dalle webcam ai mazzi di streaming, ci sono molti prodotti che potrebbero semplificarti la vita. Una cosa di cui avrai inevitabilmente bisogno, tuttavia, è un microfono di buona qualità. Dal momento che userai molto il tuo microfono, è meglio averne uno che ti durerà a lungo e può essere utilizzato per un’ampia varietà di attività. che competono a diversi prezzi. In questo articolo, esamineremo Blue Yeti X e come si confronta con ElGato Wave 3 in termini di design, prestazioni, compatibilità e altro ancora. Se sei interessato allo streaming e desideri un microfono adatto alle tue esigenze di gioco, continua a leggere.

Design esterno

In termini di caratteristiche e design esterni, sia i microfoni che sembrano eleganti e moderni. Non sarebbero guardati fuori posto sia nelle sale di gioco illuminate dal neon che in studi musicali domestici. Entrambi i microfoni sono anche versatili in termini di posizionamento. Puoi scegliere di utilizzare il supporto desktop incluso con il microfono o utilizzare un braccio di braccio per sospendere il microfono sopra la scrivania. Collegarlo per l’uso sarà anche abbastanza facile, poiché entrambi i modelli sono microfoni USB. Entrambi i microfoni hanno anche indicatori di livello del suono a LED visibili davanti, insieme a un quadrante con cui violino. Sull’onda 3, questo quadrante funge da modo per modificare il guadagno di input, regolare il volume delle cuffie (che può essere collegato anche tramite il jack da 3,5 mm) e Crossfade tra il microfono e il mix di PC. Per Yeti X, la funzione è praticamente la stessa, ma i suoi LED ad alta risoluzione lo distinguono poiché serve già come un modo per visualizzare facilmente quanto è forte l’audio che il tuo microfono sta raccogliendo.

MIC Technology

La più grande differenza tra i due sono il numero di capsule presenti in ciascun microfono. La capsula è la parte più importante di qualsiasi microfono, poiché determina il suono e la risposta alla vicinanza, tra le altre cose. La Yeti X, come il suo predecessore, ha quattro capsule di condensatore da 14 mm blu-propetarie. Queste capsule consentono a Yeti X di avere quattro motivi polari separati, rendendolo adattabile a qualunque scopo ti serva. In contrasto, l’onda 3 ha una singola capsula rivolta alla parte anteriore del microfono. Questa capsula è realizzata da Lewitt Audio, una società con sede a Vienna. Sebbene sia limitato a un modello polare, ha alcune funzionalità tecnologiche uniche. Per uno, Wave 3 utilizza la tecnologia proprietaria di ClipGuard di Elgato, che riduce il clipping reindirizzando il suono. Tutto ciò si nutre di un microfono che fa un ottimo lavoro nel registrare costantemente discorsi a buon volume e qualità.

Performance

I due microfoni hanno intervalli di frequenza simili, raggiungendo il picco a 20000Hz. La Yeti X scende un po ‘più in basso rispetto all’onda 3 può, tuttavia, con una frequenza più bassa possibile a 20Hz (rispetto ai 70 Hz dell’onda 3). Ciò significa che Yeti X può catturare più frequenze basse e bass-y, dando un suono più ricco e spesso a qualunque cosa tu stia registrando. Anche se questo potrebbe non essere un affare se lo stai usando solo per la voce, gli strumenti acustici trarrebbero beneficio molto dalla gamma più ampia. effettivamente effettuare o rompere il tuo acquisto. I modelli di raccolta sono cardioide, stereo, omnidirezionale e bidirezionale. Ciò significa che il tuo Yeti X può adattarsi a situazioni che vanno dalle registrazioni soliste (cardioide) ai podcast a due persone (bidirezionale) o alle sessioni di jamming delle camere (OMNI). Per l’onda 3, sta rendendo il controllo dei tuoi flussi ancora più semplice, poiché a parte ClipGuard, ha anche un pulsante di muto capacitivo che può fermare l’input senza fare molto rumore.

Compatibilità del software

provenienti da diversi produttori, i due microfoni hanno il proprio software esclusivo. Per Yeti X, è il software audio VO! CE di Blue. Vo! CE ti consente di accedere a una vasta gamma di preset adatti a ogni situazione di streaming in cui potresti trovarti. Filtri, cancelli e riduzione del rumore sono tutti controllabili da qui. Oltre a ciò, puoi anche personalizzare l’illuminazione a LED (su Logitech G Hub). Wave ha il suo software: Wave Link, che funge da mixer per un massimo di nove fonti audio da Audio di gioco, chat vocale, input per microfono e altri. Entrambi i microfoni usano i cavi USB e sono plug-and-play fuori dalla scatola . Sono compatibili sia con Windows 10 che con le ultime versioni macOS, quindi non riscontrarai molti problemi con la compatibilità. A parte il loro software proprietario, funzionano anche alla grande con servizi di streaming come YouTube e Twitch e piattaforme di chiamata come Skype, Zoom e Discord. A questo proposito, nessuno dei due MIC avrà alcun problema a connettersi al tuo rig di streaming corrente.

VERDET

L’ORA ELGATO 3 è un pacchetto completo che servirebbe bene a qualsiasi streamer. Ha una capsula di alta qualità che fornisce audio chiaro e nitido e ha una tecnologia clipguard aggiuntiva che si assicura che non sembri robotico in streaming. Il software Wave Link che viene fornito è anche molto utile come mixer digitale, fornendo un’interfaccia di facile utilizzo per la regolazione dell’audio. Tuttavia, Blue Yeti X si presta a usi più diversi oltre allo streaming e a parlare. Grazie alle sue molteplici capsule, ha quattro diversi motivi polari che lo rendono adattabile a diverse situazioni come podcast o interviste e registrazioni in studio musicale. Con questo e il suo prezzo ragionevole, non sorprende che Blue continui ad essere il leader nel mercato dei microfoni USB.

FAQS

📌 Vale la pena Blue Yeti X?

Il Blue Yeti X è un microfono eccellente che si presta a più usi rispetto al semplice streaming solista. Sebbene Yeti di base di Blue possa essere più economico e più popolare, le funzionalità aggiunte valgono il piccolo prezzo aggiunto.

📌 L’onda Elgata 3 è buona?

The ElGato Wave 3 è un ottimo microfono per chiunque stia cercando di diventare più serio sullo streaming. Non richiede molte modifiche e funziona benissimo, ed è anche fornito con software davvero utile.

📌 Elgato è di proprietà di Corsair?

Elgato è stato acquisito dalla società periferica PC Corsair circa due anni fa.

📌 Quanto è pesante l’onda 3?

L’onda 3 pesa circa 9,8 once (o 305 g).