Skip to content

Canon 90D vs 80D: È ora di fare un upgrade?

Nel 2016, Canon ha presentato in anteprima su una delle loro migliori telecamere, il Canon 80D. Con i fan dell’80D che anticipano gli aggiornamenti al suo nuovo modello, il Canon 90D, tre anni è valsa sicuramente la pena aspettare con miglioramenti come un sensore con una risoluzione più elevata. Sia l’80D che la 90D sono considerati prodotti di fascia media ma sono pieni di funzionalità amate da professionisti. Scopriamo se vale la pena aggiornare la 90d.

Sensore

Una delle caratteristiche che sono evidenziate nella 90d è il sensore che è stato migliorato rispetto a fianco con il fratello maggiore. I due hanno un sistema di sensori APS-C, ma il 90D possiede altri 8 megapixel, spostandolo fino a 32,5. Con tale risoluzione, è ora la fotocamera APS-C più alta disponibile per l’acquisto. Non che tutti apprezzeranno i pixel aggiuntivi, ma per coloro che lavorano con stampe di grandi dimensioni che richiedono dettagli super-crisi, allora è un degno aggiornamento. Il processore di immagini della 90d è anche più veloce a causa del nuovo Digic 8, un enorme aggiornamento Dal Digic 6 dell’80D. Il nuovo sensore racchiude molti benefici, ma uno dei migliori oltre alla risoluzione sarebbe la gamma ISO. Con questa nuova gamma ISO, la 90D è in grado di raggiungere un ISO espandibile di 51.200 che è perfetto per catturare un soggetto in situazioni di scarsa illuminazione. Nonostante l’80D sia in grado di catturare foto abbastanza buone in tali condizioni di illuminazione, sarebbe comunque peggiore rispetto alla 90d. Si possono anche prevedere esposizioni accurate a causa del sensore di misurazione sul 90D. Il sensore di misurazione è ricco di 220.000 pixel, RGB+IR. Un grande salto rispetto all’80D con solo 7.560 pixel RGB+IR.

Speed ​​

Non c’è dubbio che il campione quando si tratta di velocità va alla 90d. L’80D utilizza solo 7 fps ma il 90D è in grado di sparare all’infinito 10 fotogrammi al secondo (FPS) in entrambi i formati RAW e JPEG con il mirino e 11 fps durante la visione live. Il nuovo otturatore elettronico è una caratteristica sulla 90d che è occasionalmente visto in una DSLR perché è più comunemente usato con telecamere mirrorless. Ciò implica che quando si scatta una foto, la velocità dell’otturatore può raggiungere 1/16.000 di secondo, battendo la velocità di un otturatore meccanico, quindi, il doppio della velocità dell’80d.

Autofocus

Dual Pixel Autofocus (DPAF) di Canon viene utilizzato dalle due telecamere quando si fa a fuoco rapido con la vista dal vivo e utilizza anche un sistema Autofocus (AF) a 45 punti quando l’utente sceglie il mirino per scattare foto. Poiché l’accuratezza e la velocità dell’80D erano in cima al suo gioco, era inutile per Canon riparare qualcosa che non era rotto. La tecnologia EOS ITR era portata da Canon al 90D, che è abbreviato per il monitoraggio e il riconoscimento intelligenti. Questo porta l’autofocus a un livello completamente nuovo. ITR massimizza il sensore di misurazione a risoluzione più elevata non solo per rilevare la luminosità, ma anche i colori dal soggetto e dal suo sfondo. Questa funzione si concentra immediatamente sui soggetti e li blocca in posizione. Un’altra caratteristica entusiasmante è la capacità del 90D per l’autofocus con rilevamento facciale usando il mirino ottico. Se sei un fotografo di ritratti, con il rilevamento del viso, che è una caratteristica comune su telecamere mirrorless o DSLR in modalità View Live, è un vantaggio da cui non si potrebbe distogliere lo sguardo.

Design

Quando si confronta la 90d e 80d insieme, l’estetica era mantenuta abbastanza simile su entrambe le telecamere. Il peso gioca un’enorme differenza con la 90D da 24,7 once perché è un’oncia più leggera dell’80D. È notevolmente un’ottima caratteristica che entrambi i kit sono sigillati dal tempo che proteggono le telecamere da elementi estremi. Se c’è un aspetto che non può essere lasciato senza discorsi, sarebbe lo schermo LCD per questa serie specifica, in particolare per la nuova generazione di vlogger . La prospettiva di visualizzazione fornisce più opzioni all’utente perché le due telecamere utilizzano un touchscreen var-angolo da tre pollici. Ciò fornisce al Vlogger a immagini fisse e video più nitidi. Tecnicamente, entrambe le telecamere possono fare a meno di un touchscreen a causa dei numerosi controlli fisici all’esterno, ma è un punto di forza interessante per coloro che desiderano un’esperienza digitale. Un controllo fisico che mancava sull’80d era il joystick, una caratteristica Implementato da Canon sul retro della 90d. Un’esperienza di messa a fuoco più fluida è un effetto di questo joystick. A causa del joystick, il pulsante “Q” è un po ‘più basso sulla 90D, mentre il pulsante Elimina poggia nella parte inferiore del retro della fotocamera. A parte questo, nessun altro cambiamento è stato apportato a rendere l’esperienza di apprendimento a coloro che si aggiorneranno molto facilmente.

Batteria

Non è giusto confrontare la durata della batteria tra DSLR e telecamere mirrorless. Indipendentemente da ciò che è l’80D o la 90D, si comportano molto meglio di qualsiasi fotocamera mirrorless premium. Tuttavia, quando sono questi due che vengono confrontati, il 90D è il chiaro vincitore che ha più potenza nella batteria LP-E6N. Per un utente normale, questo significa semplicemente che la 90d offre 1.300 colpi da una carica completa, mentre l’80D può darti solo 960. Anche se entrambi possono durare un’intera giornata di riprese senza dover fare una ricarica. Dipende da chi L’utente è. Un esempio perfetto sarebbe un fotografo di matrimoni che prende migliaia di scatti dei loro clienti solo per un evento. I tempi minori smettevano di sparare solo per poter scambiare una nuova batteria sul loro dispositivo, più potevano catturare i preziosi momenti che si svolgono davanti a loro che non possono essere rivisti di nuovo. Con questo esempio, 90D è quello che consigliamo vivamente.

Video

I videografi hanno sempre scelto Canon quando fanno i video. Uno dei motivi è l’EOS 5D Mark II di Canon che ha fissato gli standard così in alto che è il re per tale utilizzo sia per le DSLR che per le telecamere mirrorless combinate. Con le richieste provenienti da diversi videografi del settore, la registrazione 4K/30P è stata aggiunta al 90D. Questa registrazione 4K sfrutta l’intera larghezza del sensore, a differenza dei precedenti modelli Canon 4K in cui le telecamere hanno ritagliato il sensore in modalità 4K. Ciò si traduce in un angolo più stretto di vista. L’80D può sparare solo HD Full in 60 fps, quindi il 90D ha raddoppiato. Cosa significa questo per l’utente medio: video lenti a movimento lento. Quando si tratta del limite di tempo, entrambe le telecamere condividono lo stesso limite di 29,59 minuti.

Verdetto

Se stai acquistando la tua prima DSLR o il tuo primo canone, il prezzo non sarà un problema a causa di quanto siano prezzi. Tuttavia, suggeriamo vivamente di andare al Canon 90D invece. Solo per il corpo, il 90D costa solo $ 200 in più di quello che pagheresti per il Canon 80D. Per gli utenti esistenti dell’80D, tuttavia, le confezioni 90D sono molte caratteristiche evidenti che sono sufficienti per giustificare l’aggiornamento. Funzionalità come gli aggiornamenti in misurazione e monitoraggio dei soggetti, rilevamento del viso AF, video 4K e una migliore durata della batteria, sono quelle che non puoi ignorare. Nonostante la 90D possieda il nuovo sensore, noterai a malapena la differenza, ancora di più per l’utente medio. L’80D è una fotocamera che vale la pena tenere, ma se girare video, sport o ritratti sono la tua passione, fai tutto con la 90d.