Skip to content

DJI Mavic Mini vs Spark: Droni portatili a confronto

Mini droni portatili possono produrre foto fantastiche e video mozzafiato che possono competere con modelli più grandi. DJI accoglie i principianti della mosca dei droni con le loro due offerte più piccole, il DJI Mavic Mini e il DJI Spark. Come modello più recente, il DJI Mavic Mini ha diversi miglioramenti chiave rispetto alla scintilla DJI, che ha anche le sue caratteristiche uniche. Dai un’occhiata al nostro confronto qui sotto per scoprire quale drone DJI si adatta meglio alle tue esigenze.

Design

Come i droni più piccoli di DJI, la mini mavica e la scintilla possono entrambi adattarsi al palmo della mano. Non sformeranno neanche quella mano, dal momento che sono entrambi leggeri. Tuttavia, la loro differenza di peso ha un’importante implicazione. Gli Stati Uniti, il Canada e altri paesi richiedono che i droni siano più pesanti di 250 grammi per essere registrati per primi. In quanto tale, non è necessario passare attraverso questo passaggio con il DJI Mavic Mini in quanto è proprio entro il limite. La scintilla DJI da 300 grammi, tuttavia, lo fa. Si noti che l’aggiunta di qualsiasi cosa sulla mini Mavic, come guardie e adesivi e decalcomanie personalizzati, lo farà passare questo limite. Un altro vantaggio di DJI Mavic Mini è il suo design pieghevole. Può ridursi verso un fascio ordinato che può essere riposto comodamente in una borsa. La scintilla DJI ha braccia fisse, quindi dovrai essere un po ‘più attento quando lo conserva e lo trasporta. Una caratteristica di design evidente che DJI Spark ha che il DJI Mavic Mini non è il sensore frontale. In combinazione con il sensore inferiore, ciò consente al DJI di scintillare un maggiore evitamento degli ostacoli durante il volo. Nel complesso, preferiamo le braccia più sottili e il colore uniforme del DJI Mavic Mini. Sembra più moderno e agile della finitura bicolore e un aspetto leggermente sfuso della scintilla DJI.

Performance di volo

Uno dei migliori miglioramenti DJI apportati con la Mini Mavic è le sue capacità di volo. Non solo può volare più a lungo e andare più lontano, ma è anche più stabile, grazie al suo gimbal a 3 assi rispetto al gimbal a 2 assi della scintilla DJI. Ciò rende i movimenti da un lato all’altro e i modelli di volo circolari molto più fluidi, con conseguenti filmati più impressionanti. Il DJI Mavic Mini trasporta una batteria a polimero di litio più grande con una capacità di 2.400 mAh contro i 1.480 mAh della scintilla DJI. Ciò si traduce in quasi il doppio del tempo di volo massimo, lasciandoti in crociera e sparare con il DJI Mavic Mini per un massimo di 30 minuti mentre la scintilla DJI deve tornare a casa prima che i 16 minuti siano aumentati. Il DJI Mavic Mini ha anche il doppio della gamma di La scintilla DJI. Puoi volare su e lontano fino a 4 chilometri o 2,5 miglia con la Mini Mavic mentre la scintilla è limitata a 2 km o 1,24 miglia. Si noti che questi intervalli sono in modalità FCC, che non è disponibile in Europa. Nell’UE, l’intervallo massimo per la Mini Mavic viene tagliata a metà a 2 km, ma la scintilla DJI viene ulteriormente ridotta a solo il 25% della sua gamma statunitense o 500 metri quando si esegue in frequenze CE. Entrambi i droni del quadrumori andranno automaticamente in modalità “ritorna a casa” se la loro batteria si riduce troppo o la loro connessione si interrompe quando si passa la gamma massima. Nonostante i motori più piccoli della mini DJI Mavic, la scintilla DJI ha solo un vantaggio di velocità marginale. Le loro velocità massime sono rispettivamente di 29 mph e 31 mph. Nonostante sia stato sovraperformato in quasi tutti gli aspetti in questa categoria, la scintilla DJI esce in cima quando guarda le modalità di volo. Mavic Mini utilizza una nuova app chiamata DJI Fly, che semplifica i controlli per i principianti. Non ha una modalità Follow Me come DJI Spark, probabilmente a causa della mancanza di evitamento degli ostacoli attraverso i sensori in avanti. DJI Spark ha anche diverse modalità di volo aggiuntive per più possibilità di tiro creative che manca al Mini Mavic.

Qualità fotografica e video

Mentre entrambi i quadricotteri sono dotati di fotocamere da 12 megapixel con sensori da 1/2,3 “, i più recenti DJI Mavic Mini benefici dei progressi tecnologici fatti nei tre anni da quando è stata rilasciata la scintilla DJI. Ciò consente ai mini video di record Mavic in Quad HD 2.7K mentre la scintilla è in grado di solo 1080p. Inoltre, il Mini Mavic ha un bitrate più elevato rispetto alla scintilla, 40 Mbps contro 24 Mbps, quindi è in grado di elaborare più informazioni con conseguente maggiore dettaglio complessivo. Oltre alle modalità standard di tiro a tiro singolo e a intervalli disponibili su entrambi, la scintilla DJI ha scoppi, panora e modalità di messa a fuoco poco profonde. Pano ti consente di prendere panorami verticali e orizzontali mentre la messa a fuoco superficiale crea profondità di campo attraverso la tecnologia della visione 3D. Inoltre, ha una funzione di traccia attiva in grado di riconoscere la forma del soggetto, permettendo alla scintilla di rintracciarli anche mentre si muove. Ciò offre più opzioni creative quando si acquisiscono video o si scattano foto drammatiche di paesaggi o attività. Entrambi i droni DJI portatili hanno le modalità di scatto rapido standard, tra cui dronie, elica, orbita e razzo. Dronie vola il drone su e indietro mentre blocca la fotocamera sul soggetto. Helix fa lo stesso, ma invece spirale attorno al soggetto. Orbit gira semplicemente attorno al bersaglio mentre il razzo imita il decollo, puntando la telecamera dritto mentre sale ad alta velocità. Controlli

e altre caratteristiche

DJI hanno introdotto una caratteristica divertente per la scintilla che non è più inclusa con il Mini Mavic: Riconoscimento dei gesti. Mentre viene fornito con un telecomando, puoi controllare la scintilla DJI usando solo le mani. In modalità di controllo di Palm, puoi controllare il movimento della scintilla e prendere selfie attraverso i movimenti della mano. Fare una cornice con le dita scatta una foto, mentre alza le braccia e agitando le mani farà volare la scintilla nella direzione appropriata. Questo ti consente anche di decollare e atterrare la scintilla sul tuo palmo. Inoltre, DJI Spark ha la modalità Tapfly. Durante la visualizzazione di ciò che vede la fotocamera di DJI Spark, puoi toccare lo schermo del telefono per dire al drone di volare in quel punto evitando gli ostacoli. Se vuoi far volare un drone all’interno, il DJI Mavic Mini è probabilmente migliore nel posto di lavoro con l’aggiunta della guardia a elica a 360. Questo protegge il drone se si avvicina a pareti e oggetti, e tiene anche te e altre persone le stesse delle sue eliche. Con il suo sensore gimbal e inferiore dell’asse, puoi aspettarti un’esperienza di volo indoor molto più fluida con la Mini Mavic. Inoltre, è possibile collegare il telefono al suo telecomando per cavo, riducendo significativamente il ritardo tra ingressi e risposta ai droni. Al contrario, il controller di DJI Spark si collega al tuo telefono solo tramite Wi-Fi, che produce un notevole ritardo. I controlli semplificati dell’app DJI Fly rendono anche più facile per i principianti imparare a far volare i droni con il Mini Mavic, lasciandoli progredire da luoghi più sicuri e più restrittivi a quartieri più grandi.

Verdetto

Alla fine, le caratteristiche più importanti di un buon drone portatile sono ancora le prestazioni di volo e la qualità della fotocamera, entrambi dominati dal DJI Mavic Mini. Può volare più a lungo, andare più lontano e scattare foto e video di qualità migliore. Il Mavic Mini ha una stabilizzazione più fluida che può provocare scatti cinematografici più impressionanti, soprattutto una volta che hai padroneggiato i suoi controlli. È anche più portatile, in quanto è facilmente piegato in tasca per la conservazione. Sigillare ulteriormente la sua vittoria è il suo prezzo molto più basso rispetto alla scintilla. Puoi risparmiare circa $ 100 ottenendo il mini mavic o ottenere un valore ancora migliore optando per il suo bundle fly più combinato, il che costa lo stesso del drone di base stesso. Nuovo modello introduttivo, DJI Spark ha ancora caratteristiche uniche che renderanno divertenti il ​​volo dei droni. Con i controlli basati su gesti, puoi far volare la scintilla senza usare alcun accessorio, permettendoti di fare selfie come un boss. Le sue capacità di volo e la qualità dell’immagine rimangono rispettabili per un drone portatile, per non parlare del fatto che ha un evitamento ad ostacoli attivo che consente voli più sicuri.