Skip to content

Fossil Gen 5 vs 5E: Qual è la differenza tra gli smartwatch Wear OS?

su tutta la linea, il fossile Gen 5 e il nuovo Gen 5E fossile condividono molte somiglianze. Hanno lo stesso processore e quantità di RAM, nonché lo stesso sistema operativo. Tuttavia, ci sono alcune differenze importanti che li rendono distinti l’uno dall’altro. In sintesi, la Gen 5 ha più sensori, un display e una conservazione più ampi e più controlli, ma la Gen 5E è disponibile in due casi. Questo è semplificare eccessivamente le cose. Diamo un’occhiata più da vicino e confrontiamo i due per aiutarti a decidere quale si adatta meglio alle tue esigenze.

Progetta e costruzione

Il fossile Gen 5 sfoggia un display AMOLED da 1,28 pollici con una risoluzione 416 x 416, mentre la Gen 5E ha una controparte AMOLED da 1,19 pollici con una risoluzione 390 x 390. Questi funzionano a 328 PPI, il che significa che la loro qualità dell’immagine è nitida come l’altra – e sono entrambi vibranti, per quella materia – anche se il primo ha più immobili sullo schermo. Inoltre, i due hanno un supporto in modalità sempre attiva e una varietà di facce di orologi, alcuni dei quali mostrano i tuoi passi e calorie bruciate. La cosa è, la Gen 5 è disponibile solo in dimensioni di 44 mm, anche la variante delle donne. La Gen 5e fa meglio accomodando gli utenti che hanno polsi più piccoli con una custodia da 42 mm per la versione femminile. Per la cronaca, anche la Gen 5E per gli uomini è di 44 mm. Allo stesso modo, la cinghia della Gen 5E per le donne è di 18 mm rispetto a 22 mm, che è la situazione per il resto. Tutte le loro cinghie sono intercambiabili e hai la possibilità di scegliere tra acciaio inossidabile, pelle e silicone. Entrambi i dispositivi indossabili sono eseguiti sul sistema operativo di Wear di Google, e la maggior parte delle loro funzionalità sono alimentate dalle app di Google, dai pagamenti NFC al monitoraggio del fitness (di più su che tra un po ‘). A proposito di somiglianze, hanno anche una resistenza all’acqua di 3 atm. I fossili li hanno messi a poppa come nuoto, ma sarebbe stato bello vedere almeno 5 modelli AT. In breve, hai più controllo e margine di manovra per personalizzarlo in questo senso.

Smart Disponiti

subito, i fossili Gen 5 e Gen 5E hanno rispettivamente 8 GB e 4 GB di archiviazione a bordo, non solo per le app ma anche per la riproduzione musicale offline. Anche Google Assistant è nella foto, permettendoti di chiedere a tutti i tipi di cose e persino di controllare i dispositivi domestici. Come notato, questi dispositivi indossabili hanno NFC, quindi puoi effettuare pagamenti senza contatto tramite Google Pay. Ultimo ma non meno importante, hanno le solite basi che ogni smartwatch degno del suo sale al giorno d’oggi. Ciò include la possibilità di ricevere notifiche e rispondere ai messaggi di testo e persino effettuare chiamate quando è connesso a uno smartphone.

Tracciamento di salute e attività

Il fossile Gen 5E ha un accelerometro, un giroscopio, i sensori di frequenza cardiaca Off-body e PPG, ma la Gen 5 sta impacchettando di più. Ha tutto ciò che la Gen 5e ha più un altimetro, luce ambientale e bussola. Ma soprattutto, ha GPS integrato. Ciò significa che puoi lasciare lo smartphone a casa e prendere solo il Gen 5 quando esci per una corsa se vuoi tracciare le metriche come la distanza. Nel caso della Gen 5E, dovrai portare uno smartphone legato per questo. In termini di monitoraggio della salute, i due sono alla pari tra loro, con il monitoraggio del sonno, il monitoraggio continuo della frequenza cardiaca e il monitoraggio del fitness cardio. Sono anche più o meno uguali quando si tratta di monitoraggio delle attività. Dopotutto, entrambi usano Google Fit. In altre parole, ottieni dozzine di modalità di allenamento e una vasta gamma di supporto di terze parti, permettendoti di connetterti a app di fitness popolari come Strava e Runkeeper, per citarne due. Per assicurarti di essere sulla strada giusta verso un sano più sano Lo stile di vita, Google Fit ha anche quello che chiama punti cardiaci. Realizzato in collaborazione con l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l’American Heart Association (AHA), è un obiettivo quotidiano in cui si accumula punti essendo attivo. L’obiettivo è accumulare 150 punti a settimana e realizzare costantemente ciò significa che stai esercitando e muovendo abbastanza per migliorare la tua salute e evitare il rischio di malattie cardiache.

Performance e durata della batteria

sotto il cofano, i fossili Gen 5 e Gen 5E sono praticamente identici. In quella nota, hanno lo stesso chipset di Qualcomm Snapdragon Wear 3100 e 1 GB di RAM. Hanno anche la stessa versione Bluetooth 4.2 LE. Va da sé che non c’è poca o nessuna differenza tra loro in termini di prestazioni. Sono reattivi e abbastanza veloci per l’uso quotidiano, ma l’età del loro processore sta iniziando a mostrare un po ‘, specialmente con Snapdragon Wear 4100 smartwatch che iniziano a lanciare. Come per la durata della batteria, si stima che durino fino a 24 ore su un Carica singola, ma hanno un sacco di modalità della batteria per conformarsi a diverse situazioni e abitudini di utilizzo. Il primo è la modalità Daily, che è lo standard e consente tutte le funzionalità che indossabile ha da offrire. Poi esiste una modalità estesa per allungare la durata della batteria a pochi giorni mantenendo solo le caratteristiche essenziali. Come suggerisce il nome, la modalità solo tempo trasforma in un normale orologio, ma il lato positivo è che può durare per settimane. Infine, esiste una modalità personalizzata in cui puoi scegliere quali funzionalità vuoi rimanere acceso o spento.

Verdetto

Inutile dire che il fossile Gen 5 è migliore in molti modi. Per prima cosa, ha GPS integrato, una memoria più grande per app e musica, più controlli come una corona rotante e uno schermo più grande. Questo non è sorprendente poiché la Fossil Gen 5E è fondamentalmente la versione Lite. Come previsto, deve raschiare alcune funzionalità qua e là. Gli unici vantaggi che ha sono un prezzo più basso e più opzioni di dimensioni dei casi, ma la domanda non è davvero quale sia migliore. Piuttosto, è se la Gen 5E può offrire tutto ciò di cui hai bisogno e rendere la Gen 5 originale più una pazzia di ogni altra cosa. In parole povere, se GPS integrato e più archiviazione e controlli sono davvero importanti per te, allora la Gen 5 è chiaramente la soluzione migliore. Altrimenti, starai meglio salvare un paio di dollari e ottenere invece la Gen 5E poiché è essenzialmente lo stesso smartwatch meno alcune funzionalità extra.

FAQS

📌 Il fossile Gen 5E ha GPS integrato?

NO, il fossile Gen 5E non ha GPS integrato, solo l’originale Fossil Gen 5.

📌 Puoi rispondere alle chiamate e al testo su smartwatch fossili?

Sì, è possibile effettuare chiamate e rispondere ai messaggi di testo su smartwatch fossili come Gen 5 e Gen 5E quando legato a uno smartphone.

📌 Gli smartwatch fossili supportano la musica offline?

Sì. Ad esempio, il fossile Gen 5 ha 8 GB per app e musica, mentre il fossile Gen 5E ha 4 GB.

📌 Qual è la differenza tra Fossil Gen 5 e Gen 5E?

Le differenze principali sono che il fossile Gen 5 ha GPS integrato, 8 GB di memoria anziché 4 GB, uno schermo leggermente più grande, due pulsanti configurabili e un pulsante Home rotante.