Skip to content

Garmin HRM Pro vs Tri: Quale cardiofrequenzimetro è migliore?

Le cinghie premium del torace di Garmin offrono un modo più conveniente e accurato di monitorare la frequenza cardiaca. Dopotutto, non è sempre facile allenarsi e allenarsi mentre si trasporta un telefono o si indossa uno smartwatch voluminoso. Tra la gamma di monitor di frequenza cardiaca di Garmin, tuttavia, il Garmin HRM-Pro si distingue di più. La cinghia del cuore a favore del livello è ricca di funzionalità e viene fornito con opzioni di connettività aggiornate. Infine, gli atleti su un budget possono optare per i modelli leggermente più convenienti, tra cui il Garmin HRM-TRI. Offre capacità di monitoraggio quasi simili rispetto all’HRM-Pro ma taglia gli angoli in alcune aree. In questa recensione, controlliamo dove eccelle Garmin-Pro e dove gli skimps HRM.

Design

ad eccezione del colore della cornice del modulo HRM, è difficile dire la differenza tra Garmin HRM-Pro e HRM-TRI. Entrambi i dispositivi utilizzano lo stesso tessuto morbido per la cinghia. Condividono persino lo stesso peso e le stesse dimensioni. Ora, il lato rivolto alla pelle di questi monitor contiene due elettrodi, uno a sinistra e a destra. Gli utenti devono quindi bagnare questi sensori per una connessione più forte tra il torace e il trasmettitore prima di indossare le cinghie. Garmin indica che la dimensione minima del torace per entrambi è di 60 cm. o 23,5 pollici, mentre il massimo è di 106 cm. o 23,5 pollici. Gli utenti che non rientrano in questa gamma possono invece ottenere l’estensione della cinghia di HRM. Inoltre, il modulo su HRM-Pro e HRM-Tri non è rimovibile come quello del dual HRM. Laddove i due hanno un vantaggio, tuttavia, è che entrambi sono resistenti all’acqua fino a 5AT. HRM-Pro e HRM-Tri, tuttavia, sono più adatti per il nuoto in acque libere. Questo perché le cinghie di questi monitor sono sottili e possono essere spinte verso il basso mentre si gira o si gira nella piscina. Per i nuotatori in piscina, Garmin consiglia invece il dispositivo HRM-SWIM.

Dinamica in esecuzione

Il modulo su Garmin HRM-PRO e HRM-TRI contiene un accelerometro che monitora il movimento del busto. Questo componente è ciò per cui calcola le diverse metriche. Entrambe le cinghie hanno questa funzione, sebbene l’HRM-PRO acquisisca più dati rispetto a HRM-TRI.ON dell’HRM-TRI, gli utenti possono monitorare la cadenza, l’oscillazione verticale e il tempo di contatto a terra. Cadence è essenzialmente una misurazione di quanti passi prendi al minuto su entrambi i piedi. L’oscillazione verticale, d’altra parte, si riferisce a quanto viaggi su e giù per ogni passo. Nel frattempo, il tempo di contatto a terra misura la quantità di tempo in cui un passo è in “contatto” a terra. L’HRM-PRO, tuttavia, aggiunge il bilancio del tempo di contatto a terra, la lunghezza del passo e il rapporto verticale alle tre metriche esistenti della HRM-TRI . Il saldo del tempo di contatto a terra aiuta gli utenti a vedere quanto sia equilibrato o simmetrico il loro modulo di corsa. Quindi, la lunghezza del passo si riferisce a quanto viaggi ad ogni passo sia a sinistra che a destra. Il rapporto verticale, d’altra parte, calcola l’efficienza di esecuzione dividendo l’oscillazione verticale per lunghezza del passo.

Altri casi d’uso

Il Garmin HRM-TRI è progettato pensando ai triatleti. La cinghia è compatibile con attività come correre, nuoto in acque libere e corse in bici. Per le corse in bici, il cinturino può registrare attività quando è collegato a un orologio supportato. Secondo Garmin, l’HRM-TRI è compatibile con altri dispositivi indossabili utilizzati per il ciclismo, tra cui Garmin Forerunner e Garmin Fenix. Il Garmin HRM-Pro si basa su queste caratteristiche chiave della HRM-Tri. Tuttavia, ha anche la capacità di monitorare le metriche quotidiane in genere catturate dallo smartwatch. A parte la frequenza cardiaca, l’HRM-Pro può misurare i passi, la frequenza cardiaca per tutto il giorno, le calorie e persino i minuti di intensità. Questo è utile se devi lasciare un dispositivo per caricare ma è necessario allenarsi o allenarti. Tutte le metriche registrate da HRM-Pro saranno comunque aggiornate su dispositivi compatibili con connessione Garmin.

Batteria e connettività

Monitor di frequenza cardiaca di Garmin non sono dispositivi ricaricabili. Invece, usano una batteria CR2032 sostituibile. La società condivide la batteria di Garmin HRM-Pro dovrebbe durare dodici mesi, per un’ora al giorno di allenamento. Nel frattempo, la durata della batteria di Garmin HRM-TRI è di circa dieci mesi. Sia illo HRM-Pro che i dispositivi HRM-Tri utilizzano Ant+, una tecnologia wireless che consente la connessione da uno a molti. L’HRM-PRO, tuttavia, può anche trasmettere i dati a Bluetooth contemporaneamente, una funzionalità assente su HRM-TRI. È una caratteristica originariamente introdotta nel dual Garmin HRM. Per gli atleti, questo è conveniente se si desidera trasferire dati in tempo reale su più dispositivi e app compatibili. È particolarmente utile quando si utilizzano piattaforme online come Zwift. Poiché la connettività può essere persa mentre si nuota, HRM-Pro e HRM-Tri memorizzeranno dati a livello locale. Una volta che la connessione-tramite ANT+ o Bluetooth-viene ristabilita, i dati verranno trasmessi all’orologio supportato. Ciò significa che nessuna informazione si perde durante la tua attività.

Verdetto

Scegliere tra Garmin HRM-PRO e HRM-Tri non riguarderà mai il design. Dopo tutto, i due monitor della frequenza cardiaca sembrano uguali, ad eccezione dei colori del loro modulo. Laddove HRM-Pro ha un vantaggio è il suo supporto per il monitoraggio delle attività quotidiane e l’inclusione della connettività Bluetooth. Il monitoraggio delle attività quotidiane significa che è possibile controllare le metriche di fitness standard anche senza il tuo smartwatch. La connettività Bluetooth, d’altra parte, consente di collegare la cinghia a più dispositivi e app. Il Garmin HRM Pro ha anche un leggero vantaggio rispetto all’HRM-TRI quando si tratta di eseguire dinamiche. Ma mentre le nuove metriche sono una funzionalità di benvenuto per i corridori, non sarà il principale punto di svolta. Se sei soddisfatto del feedback che ricevi dal Garmin HRM-TRI, i dati avanzati che ottieni dal Pro non saranno rivoluzionari. Per quello che vale, tuttavia, l’HRM-Pro si sente molto più a prova di futuro rispetto a qualsiasi delle cinghie di monitoraggio della frequenza cardiaca attuali del marchio.

FAQS

📌 Qual è la differenza tra Garmin HRM-Pro e HRM-TRI?

Il Garmin HRM-Pro supporta Ant+ come HRM-TRI ma aggiunge anche Bluetooth alle sue caratteristiche di connettività. Il Garmin HRM-Pro offre anche metriche avanzate per l’esecuzione delle dinamiche e la capacità di monitorare le metriche quotidiane.

📌 Il Garmin HRM-TRI è ricaricabile?

NO, il Garmin HRM-TRI non è ricaricabile. La cinghia della frequenza cardiaca utilizza invece una batteria a moneta di litio.

📌 Quante connessioni possono essere supportate dall’ant+di Garmin HRM-Pro?

Il Garmin HRM-Pro ha supportato connessioni di formiche concomitanti illimitate.

📌 Le cinghie toraciche sono migliori dei tracker di orologi da polso durante il monitoraggio della frequenza cardiaca?

Sì, cinghie toraciche come la gamma Garmin HRM offrono letture più accurate della frequenza cardiaca rispetto ai monitor a base di polso.