Skip to content

JBL Xtreme 2 vs Xtreme 3: Quale altoparlante JBL Xtreme comprare?

Altoparlanti portatili sono carini da quando offrono portabilità che ti consente di goderti la musica con i tuoi amici ovunque tu vada. JBL ha regalato altoparlanti portatili da un po ‘di tempo e si sono praticamente cementati come marchio di riferimento in questo mercato. La loro linea Xtreme di altoparlanti Bluetooth è tra i migliori se vuoi altoparlanti potenti in un design compatto. In questo post, confronteremo la generazione precedente JBL Xtreme 2 con il nuovo JBL Xtreme 3 per vedere quale offre il valore migliore per i tuoi soldi. Ecco un grafico di confronto che evidenzia le loro somiglianze e differenze per iniziare le cose.

Design

I due sono altoparlanti cilindrici che sembrano simili. Entrambi hanno radiatori di bassi su ciascun lato e gli altoparlanti sono coperti da un tessuto a maglia stretta che presta alla loro durata. JBL Xtreme 2 e Xtreme 3 sono progettati per sedersi orizzontalmente e ai loro basi di gomma che li lasciano sedersi in posizione. Nei termini di portabilità, i due sono eccellenti. Hanno ganci integrati che ti consentono di collegare cinghie per renderli più facili da trasportare. Le cinghie sono incluse a proposito, quindi è un bel tocco. JBL Xtreme 2 ha una valutazione IPX7 mentre JBL Xtreme 3 ha una valutazione IP67. Ciò significa che entrambi sono impermeabili e possono essere sommersi sott’acqua per un massimo di 30 minuti. Tuttavia, solo Xtreme 3 è resistente alla polvere, quindi è più adatto quando si viaggia verso la spiaggia o qualsiasi luogo polveroso/sabbioso. Alle retro, il JBL Xtreme 2 ha una USB-A, un micro USB e una porta analogica da 3,5 mm. L’XTREME 3 ha anche una porta analogica USB-A e 3,5 mm, ma invece della vecchia micro USB, ora ha una porta USB-C per la ricarica. Puoi ottenere JBL Xtreme 2 in cinque colori: nero, blu, verde , rosso e camo. JBL Xtreme 3, d’altra parte, ha tre opzioni di colore: nero, blu e camo.

Caratteristiche

Entrambi gli altoparlanti possono essere utilizzati in modalità wireless tramite Bluetooth o cablate tramite le loro porte analogiche da 3,5 mm. Puoi anche accoppiare JBL Xtreme 2 e Xtreme 3 con altri altoparlanti JBL poiché sono dotati di JBL Connect+ e PartyBoost, rispettivamente. PartyBoost di JBL è un miglioramento rispetto al protocollo Connect+ Connection e tutti i futuri altoparlanti portatili JBL arriveranno con questa tecnologia, a meno che JBL non decida di aggiornarlo. Gli altoparlanti JBL si connetteranno solo con altri altoparlanti JBL che hanno lo stesso protocollo di connessione. Ciò significa che Xtreme 3 non può essere abbinato a Xtreme 2, ma può essere collegato a JBL Flip 5, Pulse 4 o un altro Xtreme 3. D’altra parte, il JBL Xtreme 2 può essere abbinato a altoparlanti JBL più vecchi che Avere la funzione Connect+, come Pulse 3 e Charge 4. Ecco un elenco di altoparlanti JBL che hanno le funzionalità Connect+ e PartyBoost. Sebbene JBL Xtreme 2 sia l’altoparlante più vecchio, è sorprendente che abbia più funzionalità di Xtreme 3 L’XTREME 2 ha un microfono integrato, quindi ha una funzione di altoparlante e supporta anche l’integrazione vocale. Queste due funzionalità non sono disponibili sul nuovo Xtreme 3, che è un graffio di testa, a dir poco. L’unica caratteristica che condividono è che entrambi hanno un powerbank incorporato che consente di addebitare dispositivi compatibili con loro.

Sound

Mentre hanno lo stesso numero di altoparlanti, il JBL Xtreme 3 può diventare più forte di Xtreme 2 poiché può eliminare 50 W di potenza rispetto alla produzione 40W di quest’ultimo. A volumi più alti, Xtreme 3 suona ancora bene mentre Xtreme 2 inizierà ad avere alcuni problemi. Quando si tratta di una qualità del suono, l’XTreme 3 ha sicuramente il vantaggio. Ha un basso incisivo e Boomy che renderà piacevole l’ascolto di binari pesanti. La fascia media è leggermente respinta, quindi la voce subisce leggermente, tuttavia, gli alti sono leggermente enfatizzati, quindi i suoni ad alta frequenza sono chiari e dettagliati. L’XTREME 2, al contrario, ha una risposta di basso più debole, ma suona comunque bene. La fascia media è decente e sentirai chiaramente la voce e gli strumenti conducono. Tuttavia, la gamma degli acuti è sottovalutata, quindi il suono complessivo è un po ‘smorzato e buio.

Life della batteria

I JBL Xtreme 2 e Xtreme 3 hanno tempi di riproduzione musicale simili fino a 15 ore. Tuttavia, quando si tratta di caricare il tempo, è una storia diversa. JBL Xtreme 2 necessita di almeno 3,5 ore per essere caricati completamente mentre ci vogliono solo 2,5 ore per caricare completamente l’XTREME 3. Xtreme 2 utilizza un cavo micro USB per la ricarica mentre Xtreme 3 viene fornito con il nuovo cavo standard USB-C.

Verdetto

Poiché hanno un prezzo uguale, la scelta tra i due scenderà a quali fattori apprezzi di più. JBL Xtreme 2 è una buona scelta se si desidera un altoparlante decente che viene fornito con funzionalità come l’integrazione vocale e l’opportunità di altoparlanti. Tuttavia, se apprezzi la qualità del suono più delle caratteristiche di cui sopra, JBL Xtreme 3 è la scelta più intelligente.

FAQ

📌 Qual è la differenza tra JBL Xtreme 2 e 3?

Il JBL Xtreme 2 ha più funzionalità nonostante sia più vecchio, ma JBL Xtreme 3 è più forte e suona meglio nel complesso.

📌 Ne vale la pena JBL Xtreme 3?

Sì, è un ottimo oratore per uso esterno poiché può suonare musica ad alto volume senza soffrire di problemi di qualità audio.

📌 JBL Xtreme 2 ha un ingresso AUX?

Sì, ha una porta analogica da 3,5 mm per l’ascolto di musica cablata.

📌 Quanti watt ha jbl xtreme 3?

È in grado di produrre una potenza continua 50W.