Skip to content

Logitech G Pro X vs ASTRO A40: Confronto tra le migliori cuffie da gioco

Logitech G Pro X e Astro A40 sono tra le cuffie da gioco più popolari in circolazione, e anche per una buona ragione. Per prima cosa, hanno un’ottima qualità audio e costruttiva e un suono surround, e ognuno ha le sue offerte che gli danno il vantaggio sull’altro. Ciò ha detto, confrontiamo i due su alcuni ma importanti frontali per aiutarti a determinare quale Ti darà più botto per il tuo dollaro.

Design

Per iniziare le cose, Logitech G Pro X non ha quel tipico look da giocatore. È più retrò e tradizionale nel senso che ha un design piuttosto senza pretese ma elegante. Su ogni auricolare, c’è una piastra in alluminio spazzolato in cui il logo G si trova proprio al centro, che è a dir poco elegante. In contrasto, l’Astro A40 è innegabilmente un auricolare da gioco, dai suoi accenti al suo fattore di forma. Un vantaggio che ha su G Pro X è che è più personalizzabile, grazie alla sua compatibilità del kit mod TR. È possibile scambiare imbottitura, microfono, cuscini di stoffa e pannelli, che Astro chiama tag altoparlanti. Non solo per l’estetica, questi accessori possono anche migliorare le prestazioni delle lattine (ne parleremo più avanti). Ora la G Pro X è dotata di cuscinetti in pelle finta fuori dalla scatola, ma viene fornito anche con un altro paio di cuscinetti di stoffa. Generalmente, quest’ultimo è più comodo da indossare a causa del loro tessuto traspirante, ma non impedirà ai rumori di arrivare bene in confronto. A proposito di comfort, il G Pro X è migliore per le lunghe sessioni di gioco a causa della più leggera, ma la variante wireless pesa uguale agli A40. Entrambe le cuffie hanno un modello di raccolta unidirezionale o cardioide e sono anche ridotti, quindi puoi metterli via ogni volta che non hai bisogno di chat vocale. Una differenza che vale la pena notare è che i cavi di G Pro X sono intrecciati, il che è probabilmente migliore dei cavi di gomma dell’A40 in termini di longevità e durata.

Performance

Direttamente dalla mazza, Logitech G Pro X ha driver di neodimio da 50 mm e l’Astro A40 ne ha 40 mm, ma condividono la stessa gamma di risposta in frequenza. A questo, G Pro X ha un leggero sopravvento nella qualità del suono, ma come notato, le prestazioni dell’A40 possono essere migliorate con il kit Mod TR. E poi c’è il Mixamp Pro TR che porta ulteriormente le cose su una tacca. Il kit Mod TR comprende un microfono isolante vocale, l’imbottitura della fascia in pelle sintetica e tag altoparlanti che trasformano gli A40 in terzino chiuso dal back-back. Ci sono anche cuscini auricolari che cancellano il rumore e sono più o meno simili ai cuscini auricolari in pelle con cui G Pro X navi di serie. Nel frattempo, il Mixamp Pro Tr aggiunge Dolby Surround 7.1 e fornisce un facile accesso ai controlli del volume e al bilanciamento del volume di gioco e alla chat, l’ultimo dei quali è qualcosa che G Pro X non ha. Come menzionato in precedenza, G Pro X ha un wireless versione. Utilizza una connessione a 2,4 GHz, il che significa che non c’è latenza o caduta di qualità, ma la connettività wireless è disponibile solo sul PC e PlayStation 4. D’altra parte, il cablato G Pro X include un DAC USB, necessario per le cuffie DTS : X 2.0 sul PC. L’audio positivo su entrambe le cuffie funziona come ci si aspetterebbe. In giochi come e sentirai segnali sonori che regalano la posizione dei tuoi avversari e da dove provengono gli spari. Certo, questo non ti rende magicamente un giocatore migliore, a meno che tu non sappia come usarlo a tuo vantaggio.

Presenta

Uno dei più grandi punti di vendita di Logitech G Pro X è il suo hub Logitech G con effetti blu VO! CE. Lì, puoi regolare le cose come Sidetone e modificare le impostazioni del microfono, incluso il livello di gate e il de-esser. Fondamentalmente, è un solido software per ottenere il controllo granulare sulle prestazioni dell’auricolare. Ora le caratteristiche principali dell’Astro A40 si trovano in Mixamp Pro Tr. Senza la periferica, dopo tutto è solo un auricolare stereo. Ancora una volta, ha un bilanciamento audio di gioco e chat e con il kit Mod TR ottieni personalizzazioni non solo in estetica ma anche in audio.

Prezzo

tra i due, Logitech G Pro X è più conveniente e la variante wireless è solo un po ‘più costosa. Tuttavia, spenderai un bel centesimo se vuoi la piena esperienza di ciò che l’Astro A40 può offrire. Per cominciare, è già più costoso e il mixamp pro TR costa all’incirca lo stesso del cablato G Pro X. Tack al prezzo del kit Mod TR e stai guardando un acquisto di centinaia di dollari in più.

Verdetto

Il logitech G Pro X può offrire dove conta: qualità audio, comfort e funzionalità. Inoltre, è relativamente meno costoso rispetto agli ASTRO A40 e ha anche una variante wireless disponibile. Logitech G Hub e Blue Vo! Ce aiutano anche a distinguerlo dal pacchetto. Tuttavia, anche gli A40 hanno prestazioni decenti. Inoltre, il kit Mod TR e Mixamp Pro TR lo rendono un po ‘più flessibile e pieno di caratteristiche rispetto a G Pro X. In breve, la scelta tra i due dipende dal budget e dalle esigenze. La G Pro X è la scelta migliore se non vuoi spendere troppo, ma vuoi comunque un paio di cuffie da gioco che possano fare il lavoro, e poi alcuni. L’A40 è più di un auricolare a prova di futuro in quanto può essere “aggiornato” lungo la linea poiché anche i nuovi modelli di mixamp sono generalmente compatibili con gli A40 più vecchi.

FAQS

📌 Logitech G Pro X vale l’acquisto?

Sì, Logitech G Pro X spunta tutte le caselle giuste ed è supportato dall’hub Logitech G con effetti Blue Vo! CE. È anche un bell’aspetto, sfoggiando un design di vecchia scuola ed elegante e alluminio spazzolato su ogni auricolare.

📌 Vale la pena l’Astro A40?

Sì, l’Astro A40 è già decente all’inizio e può essere migliorato ulteriormente con il kit Mod TR e Mixamp Pro TR. Ha un suono surround 7.1, un ampio intervallo di risposta in frequenza e qualsiasi altra cosa ti aspetteresti da qualsiasi auricolare vale il suo sale al giorno d’oggi.

📌 Qual è la differenza tra Astro A40 e A40 TR?

L’Astro A40 è i modelli di prima e seconda generazione nella linea e l’A40 TR è la terza e la quarta generazione. Le differenze principali sono la compatibilità del kit MOD audio V2 e TR A40 TR.

📌 Il wireless Logitech G Pro X può essere utilizzato?

NO, l’unico utilizzo della porta USB-C sul wireless Logitech G Pro X è per la ricarica.