Skip to content

Logitech G Pro X vs G Pro: Confronto tra le migliori tastiere da gioco

Quando si tratta di giochi per PC, una buona tastiera è un must. È qui che entrano in arrivo Logitech G Pro X e G Pro, consegnando dove conta e poi alcuni. Per prima cosa, le tastiere di queste serie hanno tempi di risposta impressionanti, nonché switch meccanici per l’avvio. Mentre entrambi possono svolgere il lavoro, non sono esattamente gli stessi. Logitech G Pro X e Logitech G Pro sono simili in più di un modo con una sola differenza chiave tra loro.

Design

Sia le tastiere Logitech G Pro X e G Pro hanno un design senza tenkey. Per i non iniziati, ciò significa che non hanno un cuscinetto numerico, rendendoli più compatti e portatili. I due hanno anche un layout simile. Ottieni il logo Logitech G nell’angolo in alto a sinistra e due pulsanti sull’altra estremità: un pulsante Modalità di gioco che disabilita determinate chiavi per i giochi ininterrotti e un altro per la luminosità. Sfoggiano un telaio nero e un’illuminazione RGB, nonché un cavo staccabile che misura 5,9 piedi. NOVE La differenza principale tra queste tastiere è che solo G Pro X ha switch per l’utente. Puoi scegliere tra il blu Clicky GX, il marrone GX tattile e il rosso lineare GX come interruzioni predefinite. Successivamente, se ritieni di voler cambiare le cose, puoi acquistare kit switch separatamente. Il G Pro è dotato di GX Blues di serie, che sono diversi dal Romer-GS con cui è arrivata la precedente iterazione.

Caratteristiche

Come notato, Logitech G Pro X consente di sostituire le sue chiavi. Un vantaggio è che puoi personalizzare tutto ciò che vuoi a tuo piacimento. Ad esempio, hai acquistato G Pro X con switch blu GX e, dopo averlo testato, pensi che il modello GX Brown sarebbe migliore per te. Quindi puoi semplicemente raccogliere un kit switch e sostituire i tasti senza dover acquistare un’altra tastiera. Puoi persino mescolare e abbinare, se è proprio il vicolo. Riguardo al processo di scambio di interruzioni, è piuttosto indolore. G Pro X viene fornito con un interruttore e un estrattore di tastiera. Tuttavia, è un po ‘richiede tempo per non dire altro, considerando che ci sono 87 chiavi e switch con cui hai a che fare qui. Ad ogni modo, tutto ciò che devi fare è rimuovere il tastiera e quindi l’interruttore, mettere il nuovo interruttore e rimettere il tastiera.

Performance

In termini di prestazioni di gioco, Logitech G Pro X e G Pro sono più o meno uguali. Entrambi hanno un tempo di risposta di 1 ms, per cominciare. L’unica differenza sarà in quali switch usi. Ovviamente, sono uguali in questo senso se sei andato con il blues GX sul G Pro X. Per il record, il Blue e GX Brown hanno una distanza di attuazione di 2 mm, una forza di attuazione di 50 g e una distanza di viaggio di 3,7 mm. Nel frattempo, il Red GX ha una distanza di attuazione di 1,9 mm, la stessa forza di attuazione dei due precedenti e una distanza di viaggio di 4 mm.

Verdetto

Tutto considerato, Logitech G Pro X non sembra molto un aggiornamento sul G Pro. Scegliere si riduce davvero a quali sono le tue preferenze e quanto sia grande il tuo budget, e è ovvio che la G Pro X è più costosa. Per riassumere tutto, Logitech G Pro X è solo migliore di Logitech G Pro perché Ha interruttori scambiabili, stop completo. Non ha altri vantaggi diversi da questo, ma tecnicamente, ciò dà il sopravvento qui.

FAQS

📌 Qual è la differenza tra le tastiere Logitech G Pro X e G Pro?

Non c’è praticamente alcuna differenza tra i due, tranne per il fatto che gli switch di Logitech G Pro X sono scambibili.

📌 Qual è meglio, la tastiera Logitech G Pro X o G Pro?

Tecnicamente, Logitech G Pro X è migliore del G Pro perché puoi scambiare i suoi switch, ma questo è tutto. Altrove, è praticamente la stessa tastiera.

📌 Puoi modificare i keycaps su Logitech G Pro?

No, i keycap di Logitech G Pro non sono scambiati, solo Logitech G Pro X.

📌 Quali switch usa Logitech G Pro?

Logitech G Pro ha interruttori blu Clicky GX, che sono simili ma ancora abbastanza diversi dal Romer-GS della prima tastiera G Pro.