Skip to content

Logitech K740 vs K800: Quale tastiera retroilluminata è migliore?

I Logitech K740 e K800 sono due delle tastiere retroilluminate più popolari del marchio, entrambe pubblicizzate come dispositivi “illuminati”. Ma sebbene condividano molte delle stesse caratteristiche, tra cui un layout a grandezza naturale e un profilo sottile-ci sono alcune differenze fondamentali tra i due. Il K740, ad esempio, è una tastiera collegata alla USB e alimentata mentre il K800 è un dispositivo wireless con batterie ricaricabili. E mentre entrambi i prodotti ti consentono di regolare manualmente la luminosità della retroilluminazione, solo la retroilluminazione della tastiera del K800 può adattarsi automaticamente alle condizioni di illuminazione. Certo, una tastiera retroilluminata non è sempre necessaria (a meno che tu non sia un giocatore). Ma se non sei uno dattilografo touch e ti trovi attorno alle chiavi quando digiti al buio, probabilmente ti ritroverai a spendere qualche soldo in più per il K740 e il K800. Di seguito, diamo un’occhiata a quale tastiera illuminata è migliore.

Design

Negli ultimi anni, Logitech ha realizzato prodotti altamente stilizzati a seconda dei casi d’uso. E questo principio di progettazione è chiaro sul K740 e sul K800. Entrambe le tastiere sono disponibili in un profilo sottile e di colore nero classico, con un design aerodinamico adatto a impostazioni più professionali. In aggiunta, i dispositivi sono incorniciati da un bordo sottile e trasparente che conferisce un tocco di raffinatezza alle tastiere. Tuttavia, il K800 sfoggia i bordi più arrotondati tipici dei modelli wireless di Logitech. Per quanto riguarda il build, il K740 ha più peso. Sebbene entrambe le tastiere siano realizzate in plastica, la tavola del K800 è più flessibile e anche più economica. Sotto il K740 e il K800, troverai due piedi di plastica che offrono un’unica impostazione di inclinazione. Tuttavia, quelli sul K800 tendono a cadere più facilmente quando viene applicato un po ‘di pressione in avanti. Come con la maggior parte dei dispositivi di Logitech, vengono utilizzati i colori dell’accento, sebbene con parsimonia. Sul K740, ottieni tocchi di arancione per aiutare a identificare le funzioni FN. Nel frattempo, il K800 usa un giallo più vibrante simile a quelli presenti nella Logitech K400 Plus, K380 e K480.

Layout della tastiera

I Logitech K740 e K800 sono tastiere a grandezza naturale con chiavi FN che raddoppiano per funzioni spesso usate, tra cui e-mail e controllo dei media. Gli utenti possono anche programmare alcune delle chiavi tramite il software Opzioni Logitech. Le personalizzazioni, tuttavia, sono limitate alle opzioni preimpostate.Logitech ha aggiunto una chiave di eliminazione più ampia sul K740. Di conseguenza, il tasto Inserisci che è in genere al di sopra del pulsante Elimina è stato trasferito nella riga in alto, insieme alla chiave di schermata di stampa e al tasto di pausa/rottura che ora raddoppia anche per il blocco a scorrimento. Nel complesso, è una mossa ponderata che dovrebbe limitare l’inserimento pressante accidentalmente durante il lavoro. Infine, il K800 segue lo stesso layout sebbene i bordi chiave siano più rotondi e i tasti di inserto ed eliminazione segui i posizionamenti tipici. E poiché il K800 è una tastiera wireless, si ottiene anche un indicatore della batteria accanto all’interruttore on/off fino all’importante. LED. Tuttavia, Logitech ha messo goffamente gli indicatori sotto il Numpad anziché sopra di esso, dove avrebbe potuto essere più visibile.

Esperienza di battitura

Il comfort e l’affidabilità della digitazione sono considerazioni importanti quando si cercano una tastiera. E così Logitech ha risposto a questa esigenza con il suo sistema di chiavi perfetti. La tecnologia distribuisce la forza di battitura attraverso le chiavi in ​​modo più equa ed è presente sia in Logitech K740 che in K800. Right Off dalla mazza, tuttavia, Logitech K740 offre un’esperienza di battitura più comoda. Le chiavi di basso profilo del K740 offrono un feedback tattile forte e un clic soddisfacente. Non è la tastiera più tranquilla ma non è neanche fastidiosa. Anche la digitazione sul K740 è fluida e l’inclusione di un riposo a palmo di soft-touch aiuta durante l’uso prolungato. Nel frattempo, il K800 brandisce chiavi più concave che aiutano a posizionare correttamente le chiavi. Sicuramente sembra più naturale scivolare attraverso questa tastiera. Tuttavia, il punto di attuazione del K800 è più alto rispetto al K740. Di conseguenza, dovrai mettere un po ‘più di forza sulle chiavi per registrare un input. E sebbene le chiavi siano stabili e offrano una buona risposta, tende a sentirsi molli soprattutto durante lunghi attacchi di battitura.

retroilluminazione e potenza

La caratteristica principale di Logitech K740 e K800 è probabilmente la retroilluminazione della tastiera. In entrambi i casi, i keycaps inclinati al laser consentono alla luce di passare in modo più efficiente. Inoltre, solo i personaggi sono illuminati, consentendo una migliore leggibilità, ma il K800 offre un sistema di illuminazione più avanzato. La funzione di rilevamento della prossimità delle mani rileva se le mani di un utente sono vicine alla tastiera, illuminando automaticamente i tasti. Inoltre, i sensori sul K800 regolano automaticamente i livelli di luminosità a seconda delle condizioni di illuminazione di una stanza. Con il K740, è possibile regolare manualmente la retroilluminazione della tastiera, che è disponibile in tre livelli di luminosità. I ​​K740 e K800 sono alimentati in modo diverso. Sul wireless K800, si ottengono batterie polimeriche al litio che sono ricaricabili attraverso un cavo micro-USB. E se vuoi risparmiare energia, puoi regolare manualmente il livello di luminosità come nel K740. Le recensioni delle prestazioni indicano che la durata della batteria del K800 può durare da 10 giorni a circa un mese con una singola carica a seconda del livello di utilizzo e luminosità della retroilluminazione. E proprio come il K800, puoi anche disabilitare l’illuminazione della tastiera se così preferisce.

Verdetto

Logitech continua a offrire una serie di periferiche per computer per soddisfare quasi ogni tipo di necessità. Nel caso di Logitech K740 e K800, si ottengono tastiere retroilluminate per coloro che preferiscono le loro chiavi illuminate durante il lavoro. Tuttavia, troverai il K740 offre una migliore combinazione di retroilluminazione della tastiera e comfort di digitazione. Sebbene Logitech K800 offra la libertà di un dispositivo wireless e viene fornito con funzionalità di retroilluminazione più avanzate, la build sembra fragile e l’esperienza di battitura può essere molle. Viene fornito con un’ottima durata della batteria e il suo profilo sottile lo rende sicuramente una bella aggiunta a qualsiasi configurazione di lavoro. Con Logitech K740, non si ottiene il rilevamento della prossimità della mano o persino la regolazione automatica della luminosità. Ma ottieni un’esperienza di digitazione più comoda insieme a un livello di luminosità della retroilluminazione che può essere regolato manualmente. Certo, non puoi spostarlo come una tastiera wireless. Tuttavia, la costruzione complessiva del K740 è più robusta rispetto al K800 e dovrebbe essere abbastanza convincente da sceglierlo sul fratello wireless.

FAQS

📌 Logitech K800 è disponibile nella variante bianca?

La tastiera illuminata wireless Logitech K800 è disponibile solo in nero.

📌 Qual è la differenza tra Logitech K740 e K800?

Il Logitech K740 è alimentato da USB e connesso, mentre Logitech K800 è una tastiera wireless che funziona su batterie ricaricabili. Inoltre, Logitech K800 offre funzionalità di retroilluminazione della tastiera più avanzate, tra cui il rilevamento del movimento e la regolazione automatica della luminosità.

📌 Quanto dura la garanzia del Logitech K740?

Logitech K740 offre una garanzia hardware limitata di 3 anni.

📌 Logitech K740 ha una chiave di blocco per scorrimento?

Sì, Logitech K740 viene fornito con una chiave di blocco per scorrimento. Scoprirai che questa funzione è stata combinata con la chiave di pausa/rottura.