Skip to content

Monitor IPS vs TN: Quale pannello del monitor scegliere?

I giorni del monitor del tubo a raggio catodico, o CRT, sono spariti. Da quando i display LCD sono diventati più pratici, gli ingegneri hanno cercato di trovare il modo di migliorare il suo display in modi diversi. Alcuni si concentrano sul rendere possibili velocità di aggiornamento più elevate o per avere uno schermo in grado di riprodurre i colori in modo più accurato. I numerosi tipi di tecnologie a matrice attiva che usano diversi monitor LCD sono un monumento per queste innovazioni. Tuttavia, un sacco di scelte possono sempre rendere la tua vita come cliente un po ‘più complicata. Qual è la differenza tra tutti questi tipi di monitor? In questo confronto, daremo uno sguardo ai display nematici contorti (o TN, come questo Acer KG251Q) e monitor di commutazione in piano (o IP, come lo scettro E248B-FPT168) e in che modo i due tipi di monitor differiscono esattamente.

TN Monitor

Display di cristalli liquidi o LCD sono in circolazione dagli anni ’60, ma la sua esistenza era limitata ai laboratori per la maggior parte della sua prima vita. Quando l’effetto contorto-nematico (TN) è stato scoperto negli anni ’70, tuttavia, è iniziata la progressione verso la commerciabilità LCD. Quando arrivarono gli anni ’90, gli LCD erano già un pilastro nel mondo della tecnologia grazie all’effetto TN. I display TN sono stati i primi ad essere prodotti su scala di massa, che si scrivono la fine per i monitor CRT. Anche se la tecnologia è stata in circolazione per così tanto tempo, i monitor TN sono ancora ampiamente disponibili sul mercato per molte ragioni. Uno dei suoi principali vantaggi è la sua velocità. I pannelli TN hanno il ritardo di input più lento dalla tecnologia di display LCD comune oggi, con un giro di circa un millisecondo. Come coperto nel nostro confronto monitor vs 4K TV, il ritardo di input è la velocità con cui i clic del mouse o i rubinetti della tastiera si registrano sullo schermo. Questo feedback di input ultra-veloce può essere un vantaggio indispensabile in alcuni campi. Questa velocità è dovuta al modo in cui un “otturatore 3D attivo” di TN consente di avere essenzialmente il doppio delle informazioni sullo schermo. I tempi di risposta, di conseguenza, sono anche generalmente veloci a circa due millisecondi per i migliori modelli. I monitor TN possono anche supportare velocità di aggiornamento più elevate, a volte fino a 240Hz. Infine, ma forse soprattutto, sono il tipo di LCD più conveniente. Tutti sembrano fantastici, quindi perché gli scienziati hanno ancora sentito il bisogno di innovare ulteriormente e creare IPS?

Monitor IPS

Switching in piano (IPS) è un’altra innovazione LCD, sebbene sia arrivata molto più tardi di TN. Mentre i monitor TN erano ampiamente disponibili negli anni ’90, IPS è stato solo recentemente introdotto. Hanno ricevuto molti miglioramenti tecnologici fino a recenti del 2011. I pannelli IPS sono stati creati per avere una migliore riproduzione dei colori e angoli di visione più ampi, due aspetti in cui i precedenti display TN erano gravemente carenti. Questi vantaggi che i monitor IPS hanno sono dovuti ai dovuti ai monitoraggi IP Differenza nella tecnologia. I monitor IPS hanno i suoi pixel disposti in modo parallelo, rendendo il suo display di colore meno vulnerabile alla sensazione sbiadita che i monitor TN hanno spesso. Tuttavia, questi alti hanno un prezzo (letteralmente). I monitor IPS sono più costosi di TNS sul mercato a causa di questa differenza tecnologica.

Display

A causa della differenza nella tecnologia, i display IPS e TN sono specializzati in diverse aree. IPS brilla in particolare quando si tratta di visualizzare. Sebbene gli schermi TN non siano di per sé male, non possono davvero essere visti come uguali ai monitor IPS quando si tratta di fedeltà e contrasto. In particolare, i monitor IPS sono ben noti per la loro buona riproduzione di colori nero e altri colori più scuri. I colori scuri si aprono di più su IP rispetto ai TN, dove sembrano sbiaditi invece di davvero scuri. Potresti averlo notato da solo, senza conoscere particolarmente le differenze tecniche dei due schermi. Il modo in cui i pixel sono disposti paralleli tra loro sugli schermi IPS rendono anche possibile per angoli di visualizzazione più flessibili. Confronta questo con un display TN, in cui guardarlo con qualsiasi altro angolo rispetto a dire significa che il modo in cui vedi i colori sullo schermo saranno influenzati negativamente. Tuttavia, i pannelli IPS non sono ancora magici. Dovrai prendere nota che ad angoli di visione più estremi, accade qualcosa chiamato “IPS Glow”, in cui puoi vedere la retroilluminazione dello schermo che mostra.

Performance e valore

Alla fine, il tipo di pannello utilizzato dal monitor non avrà davvero importanza fintanto che scegli un modello di buona qualità. Avrai ancora una grande esperienza di visione; Tuttavia, il tipo influisce in quali situazioni fanno meglio. A causa del suo incredibile tempo di risposta e del basso ritardo di input, i monitor basati su TN sono ancora favoriti nei giochi competitivi. Situazioni come queste, in cui il tempo conta più di quanto i colori siano belli sullo schermo, sono dove i TN sono al centro della scena. Non fa male che siano anche generalmente più convenienti, rendendolo anche un affare più grande di quanto non fosse già. Tuttavia, il denaro extra che paghi per un monitor IPS presenta vantaggi che possono essere essenziali, a seconda della tua linea di lavoro. Se fai una creazione di contenuti o un sacco di editing di foto e video, un monitor IPS è per te. I colori più accurati garantiranno che il tuo lavoro sia più sorprendente possibile. Se vuoi solo un monitor con colore e contrasto migliori e hai i soldi da risparmiare, anche i monitor IPS saranno buoni. Assicurati di dare un’occhiata alle altre specifiche come la frequenza di aggiornamento.

Verdetto

I monitor IPS sono i migliori per coloro che lavorano molto con il colore. È stato sviluppato specificamente per migliorare la gestione relativamente poco brillante di TN del colore e del contrasto, il che è stato tutt’altro che ideale per le persone che fanno un sacco di editing fotografici e video, tra gli altri lavori creativi. Tuttavia, l’utilizzo di IPS non è limitato solo ai professionisti. Finché hai un budget leggermente più spazioso e considera la fedeltà del colore per i tuoi giochi e film un demolitore assoluto, ci sono molte scelte di monito tutto. Se i secondi di frazione fanno la differenza nella tua linea di lavoro, scegli un monitor TN. Le visualizzazioni che utilizzano questo tipo di pannello hanno generalmente tempi di risposta più rapidi e meno ritardo di input. Sono anche più convenienti dei monitor IPS: tra due monitor con le stesse specifiche, la scelta TN può costare da venti a trenta dollari in meno. Mentre ha il suo problema con la visualizzazione degli angoli, non sarà un problema se non lo guarderai dai lati troppo spesso.

FAQ

📌 Qual è la differenza tra i monitor TN e IPS?

usano diversi tipi di schermi LCD: i TN hanno tassi di risposta più rapidi e meno lag, mentre gli IP hanno colori e contrasto migliori e angoli di visione più ampi.

📌 TN o IPS è migliore per i giochi?

Dipende dal tipo di esperienza di gioco che desideri: una migliore qualità del colore viene fornita con un IPS, mentre i giocatori competitivi favoriscono i monitor TN per la loro velocità.

📌 Il monitor IPS è migliore del LED?

Monitor LED sono spesso meno costosi e usano anche meno energia dei monitor IPS. Se quelli sono importanti per te, tieni a mente questa differenza.

📌 Il monitor IPS è buono per gli occhi?

Mentre i monitor IPS possono essere migliori dei monitor TN a causa di angoli di visione più ampi e meno tensione agli occhi, non sono nemmeno esattamente buoni. Dovresti continuare a fare frequenti pause dallo schermo, indipendentemente dal tipo di monitor che usi.