Skip to content

OnePlus Buds Pro vs Samsung Buds Pro: come si confrontano questi auricolari wireless?

Per molti proprietari di smartphone OnePlus, OnePlus Buds Pro apporta significativi aggiornamenti alle gemme OnePlus originali ma problematiche. Oltre ad affrontare i problemi con adattamento e qualità del suono, Buds Pro è dotato di cancellazione del rumore attivo (ANC). È una mossa che porta auricolari wireless di OnePlus in stretto confronto con il suo omonimo: i veri auricolari wireless di Samsung Galaxy Pro.Samsung sono un appuntamento fisso in molti elenchi raccomandati. Combinando il design ergonomico con caratteristiche di base come l’ANC, è un dispositivo che si trova da solo anche contro gli AirPods di Apple. OnePlus Buds Pro, tuttavia, ha il bordo quando si tratta di durata della batteria. Ma un tempo di riproduzione più lungo è abbastanza avvincente da scegliere Buds Pro su di Samsung?

Design

Quando si tratta di design, OnePlus Buds Pro e Samsung Buds Pro percolano percorsi diversi. OnePlus non è timido nel prendere ispirazione dagli AirPods Apple. Tuttavia, a differenza degli AirPods, gli steli su Buds Pro sfoggiano una finitura metallica, dando al dispositivo una colorazione quasi a doppio tono. È anche più grande degli AirPods e pesa un po ‘più rispetto ai Galaxy Buds Pro.Ect. for the Galaxy Buds Live, Samsung si è bloccato con la forma senza gambo dei suoi auricolari. Sul Galaxy Buds Pro, questo approccio è perfezionato un po ‘più lontano. Sì, qui non ci sono tiri alare. Se sei preoccupato per l’adattamento, hai ancora tre dimensioni della punta dell’orecchio tra cui scegliere. Basata sulle recensioni, tuttavia, la build più grande di Samsung Buds Pro potrebbe non essere la migliore per le orecchie. Qui, i Galaxy Buds 2 potrebbero essere un’alternativa più ergonomica, sebbene meno premium. Puoi avere un’idea migliore di ciò che ti si adatta alla nostra migliore recensione di auricolari wireless. Oneplus e Samsung lo mantengono semplice quando si tratta. Entrambi usano un design a conchiglia, con OnePlus che sfoggia una forma più rettangolare rispetto alla piazza di Samsung. Sono ragionevolmente dimensioni e dovrebbero adattarsi comodamente alla maggior parte delle tasche anteriori. Nel frattempo, gli angoli arrotondati conferiscono ai casi uno sguardo sofisticato. Soprattutto, puoi ottenere OnePlus Buds Pro in una colorazione bianca nera o lucida. Galaxy Buds Pro di Samsung, d’altra parte, è disponibile in Phantom White, Violet, Black e Silver.

AUDIO

OnePlus Buds Pro e Samsung Galaxy Buds Pro sono dotati di driver da 11 mm che offrono bassi ricchi e profilo audio potenziato. Sono anche forniti con la cancellazione del rumore attivo (ANC), che è una caratteristica sempre più di base in molti auricolari. Nel frattempo, il supporto per Dolby Atmos è disponibile ma solo se abbinato a telefoni compatibili. Buds Pro di Samsung vanta anche una funzione di tracciamento Dolby che regola la direzione del suono mentre muovi la testa. Le prestazioni di biliardo sono anche buone su entrambi gli auricolari wireless. Che tu indossi OnePlus o Samsung Buds Pro, non devi preoccuparti che gli altri ascoltino ciò che stai ascoltando. Se dai la priorità ai bassi, otterrai prestazioni migliori da OnePlus Buds Pro. Quando si tratta di precisione a metà e degli alti, entrambi gli auricolari sono comparabili. Ora, OnePlus utilizza tre microfoni ENC per l’isolamento del rumore. D’altra parte, il Galaxy Buds Pro è dotato di microfoni all’interno e all’esterno delle gemme per monitorare il rumore in tempo reale. Samsung condivide che i suoi auricolari wireless di punta possono ridurre il rumore di fondo fino al 99%. Mentre le prestazioni della vita reale non sono le stesse delle percentuali, Samsung ha il vantaggio qui. OnePlus Buds Pro, d’altra parte, ha difficoltà a bloccare il rumore basso e medio. Se l’annullamento del rumore è una caratteristica di cui hai bisogno, considera invece queste cuffie più votate.

Caratteristiche e controlli

OnePlus ‘Buds Pro non viene fornito con preset EQ. Puoi, tuttavia, adattare il profilo audio in base all’udito. Ci sono anche 10 profili audio di firma su Buds Pro che puoi scegliere. Anche Galaxy Buds Pro di Samsung viene fornito con profili EQ preimpostati. Se lo hai accoppiato con uno smartphone Samsung Galaxy, puoi personalizzare le impostazioni EQ sul telefono stesso. Inoltre, come nel design, OnePlus prende in prestito le idee da AirPods quando si tratta di controlli. Lo stelo di Buds Pro è anche sensibile alla pressione: spremere rapidamente in pausa, pizzicare due volte per saltare le canzoni o trattenere per passare da una modalità ANC e Ambient. Buds Pro di Samsung, d’altra parte, usa un touchpad. Invece di pressione, i rubinetti leggeri controllano la riproduzione di musica, salta le tracce o rispondono alle chiamate. Questi controlli sono anche personalizzabili dall’app indossabile. Inoltre, Samsung Buds Pro ha un interruttore che ti consente di toccare le orecchie – a portata di mano se la punta delle dita è sudata.

Connettività e durata della batteria

The OnePlus Buds Pro e Samsung Buds Pro hanno una decente connettività Bluetooth e una gamma wireless. Samsung utilizza il suo codec proprietario scalabile per lo streaming audio di alta qualità. D’altra parte, OnePlus impiega il codec audio LHD a bassa latenza per lo streaming HD. Puoi anche abbinare questi auricolari wireless a due diversi dispositivi Bluetooth contemporaneamente. OnePlus la chiama doppia connessione, mentre Samsung la marca come una connessione auricolare senza soluzione di continuità. Sebbene questa non sia una vera connettività multi-punto, consente agli auricolari di passare automaticamente al dispositivo in cui l’audio sta riproducendo. La vita della battuta è difficile quando si tratta dei due. Con ANC accese, sia OnePlus Buds Pro che Samsung Buds Pro consegnano 5 ore di gioco. Spegni l’ANC e ottieni 8 ore sui Samsung Buds Pro e 7 ore su OnePlus Buds Pro. Per le chiamate, gli auricolari di Samsung offrono fino a 5 ore di conversazione rispetto a 3 ore su OnePlus. Tuttavia, la custodia di ricarica OnePlus ha ulteriori 23 ore di durata della batteria con ANC e 31 ore con ANC Off. Nel frattempo, il caso di Samsung Buds Pro aggiunge 13 ore di durata della batteria con ANC e 20 ore con ANC Off. Fortunatamente, entrambi gli auricolari wireless supportano la ricarica rapida.

VERDET

Mentre OnePlus Buds Pro è gli auricolari wireless più economici di punta, offre molte caratteristiche che competono con i più costosi Buds Samsung Galaxy Buds. Su Buds Pro, OnePlus prende il design degli AirPod e la convenzione di denominazione di Samsung offrendo forti prestazioni sonore. Batte anche il Galaxy Buds Pro quando si tratta della durata della batteria aggiuntiva dal suo caso di ricarica. Il Galaxy Buds Pro, tuttavia, ha un ANC più avvincente. Sebbene non sia il migliore nella categoria dell’isolamento del rumore, il suo vantaggio è chiaro rispetto a OnePlus economico. Gli auricolari wireless di Samsung non sono comunque troppo indietro rispetto allo streaming audio di alta qualità. Con una connessione senza soluzione di continuità e un’ampia durata della batteria, fa abbastanza bene le cose che ti aspetti dagli auricolari wireless – l’ANC incluso. E se possiedi già uno smartphone Galaxy, questa è la coppia migliore da ottenere.

FAQ

📌 Puoi personalizzare l’EQ sul Samsung Galaxy Buds Pro?

Non è possibile personalizzare le impostazioni EQ di Galaxy Buds Pro. L’app Galaxy Weable viene fornita solo con profili Sound preimpostati. Tuttavia, puoi immergerti in profondità nelle impostazioni del tuo telefono Samsung e personalizzare l’EQ da lì.

📌 Il che è meglio quando si tratta di OnePlus Buds Pro vs OnePlus Buds Z?

OnePlus Buds Pro è tecnicamente migliore di OnePlus Buds Z. Viene fornito con caratteristiche premium, tra cui l’ANC e una durata della batteria più lunga. The Buds Pro sfoggia anche un design più raffinato. Se non ti dispiace fare affidamento sull’isolamento del rumore passivo, le gemme Z sono ancora un’alternativa solida e budget.

📌 Qual è la connessione a doppia gemme di OnePlus Pro?

su OnePlus Buds Pro, la doppia connessione consente agli utenti di collegare gli auricolari a due diversi dispositivi Bluetooth. Gli auricolari passano quindi automaticamente al dispositivo con l’origine audio.

📌 Quanto dura la garanzia sul Samsung Buds Pro?

Il Samsung Galaxy Buds Pro è dotato di una garanzia di un anno.