Skip to content

Razer Kiyo vs Logitech StreamCam: Quale webcam è migliore per lo streaming?

In questi giorni, i migliori streamer stanno davvero portando le cose al livello successivo. Sono completi di attrezzature per illuminazione, microfoni professionali e persino schermi verdi, il tutto in modo che possano apparire e suonare al meglio per il loro pubblico. Anche se non devi bruciare tonnellate di denaro per queste cose, quello che puoi fare è investire in una camme di streaming di qualità come il Razer Kiyo o la Logitech Streamcam se vuoi mettere il piede nella porta. In questo modo, i tuoi flussi saranno impressionanti anche se hai appena iniziato. Se hai bisogno di aiuto per decidere tra questi due modelli, ecco un confronto approfondito, prendendo in considerazione la loro qualità di design, immagine e suono e software.

Design

Il Razer Kiyo non assomiglia a una webcam ma nonostante il suo aspetto strano, il suo design è in realtà molto intenzionale. Allora cosa c’è di così diverso al riguardo? Per cominciare, la fotocamera è delimitata da un’enorme luce ad anello a LED. Sì, non devi più acquistare una fonte di luce separata perché questa webcam ne ha già una. In questo modo, il tuo viso sarà privo di imperfezioni e i tuoi occhi saranno belli e luminosi durante i tuoi flussi. Il Razer Kiyo non è assolutamente discreto, ma la luce dell’anello è una caratteristica che la maggior parte degli streamer probabilmente apprezzerebbe, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione. Se sei preoccupato per il fatto che Razer Kiyo sia troppo pesante e che non rimarrà messo durante il tuo flussi, puoi riposare facilmente. Il suo hardware di montaggio è paragonabile a quello di Logitech che è noto per produrre le migliori clip nel settore. Il suo braccio è costituito da due parti: la prima parte si prepara sulla parte anteriore del computer e la seconda si preme contro la parte posteriore del monitor. Ma se preferisci non impostarlo sopra il tuo computer, viene fornito con un supporto per treppiedi e parentesi. L’unica critica del design che abbiamo per Razer Kiyo è il suo cavo. È abbastanza corto a 4,9 piedi ed è scomodo che non sia staccabile. L’opposto del Razer Kiyo, Logitech Streamcam è compatto come loro. È un piccolo blocco quadrato che misura a 2,6 x 2,3 x 1,9 pollici, rendendolo la scelta perfetta se non ti piacciono le webcam goffi. È disponibile in due colori, vale a dire bianco e grafite, entrambi progettati con un bordo di tela che circonda l’obiettivo della fotocamera. Come previsto da Logitech, è dotato di un supporto in plastica resistente che è in grado di afferrare qualsiasi tipo di laptop o monitor del computer senza traballarsi. Un’altra cosa grandiosa del suo monte è che puoi far scorrere la webcam in esso in modalità ritratto o paesaggista. Simile a Razer Kiyo, l’unico difetto di design di Logitech Streamcam sta nel suo cavo. È corto a 5 piedi, non è staccabile ed è disponibile solo in USB Type-C.

Immagine e qualità del suono

Il Razer Kiyo è dotato di una fotocamera da 4 megapixel, 2688 x 1520 che è in grado di scattare foto e video taglienti e colorati. Ciò è particolarmente vero se ti trovi in ​​un ambiente ben illuminato. Puoi aspettarti che la tua pelle sia la tonalità giusta, i colori intorno a te sono vividi e accurati e i piccoli dettagli come le ciocche di capelli e i punti sui vestiti da scoppiare. Se, tuttavia, ti trovi in ​​una stanza scarsamente illuminata, non devi preoccuparti perché è lì che entra in gioco la fidata luce dell’anello integrata di Razer Kiyo. Accendila e voila, è come se si crogiola Nella luce naturale, grazie alla temperatura di colore bilanciata della luce del giorno 5600k della luce dell’anello. Naturalmente, dovresti aspettarti un po ‘di granulosità, specialmente in background. Come per Logitech Streamcam, non lasciare che la sua piccola cornice ti inganni perché anche questo offre video di qualità. Se non sei molto tecnico con le webcam, non devi sudare perché le sue funzionalità di regolazione automatica faranno tutto il lavoro per te. Quindi, anche se ti muovi attorno al telaio, puoi fidarti del logitech Streamcam per tenerti a fuoco in ogni momento. Inoltre, fa bene in ambienti sia brillanti che dimagranti senza l’aiuto di una luce ad anello. Quindi, sia che tu stia girando proprio accanto a una finestra o giù nel seminterrato in cui la tua unica fonte di luce è il tuo schermo del laptop, puoi aspettarti che il tuo filmato sia nitido e chiaro. Mentre la risoluzione video non è 4K, 1080p è decisamente abbastanza buona, soprattutto se è a scopo di streaming. Come per la qualità audio, diciamo solo che è la caduta sia del Razer Kiyo che del Logitech Streamcam. I loro microfoni incorporati non sono i più impressionanti e quindi probabilmente hai bisogno dell’aiuto di un auricolare se vuoi imbatterti in forte e chiaro.

Software

Mentre la maggior parte dei componenti del computer di Razer sono compatibili con il software Synapse, è abbastanza deludente che il kiyo non lo sia. Secondo Razer, il Kiyo è un dispositivo plug-and-play, il che significa che non è necessario alcun tipo di regolazione. Fondamentalmente, sei a posto nel momento in cui lo accendi. Tuttavia, sarebbe stato bello avere un software che ti permetta di controllare determinate cose come le 12 fasi della luce della luce ad anello. alla tua webcam. Naturalmente, ci sono le impostazioni standard come foto, video e volume del microfono. E poi ci sono i controlli più avanzati come la qualità dei pixel, le impostazioni video e le impostazioni FPS (Logitech StreamCam ha un intervallo da 24 a 60). Il software consente inoltre di accedere a una varietà di layout di streaming come la scatola angolare e lo schermo diviso, nonché i filtri e le sovrapposizioni di testo. Se ti capita di avere uno schermo verde, puoi farti mescolare sullo sfondo semplicemente colpendo il tasto Chroma. In breve, il software di acquisizione rende lo streaming molto più facile per tutti.

Verdetto

Se si desidera aggiungere un po ‘di valore di produzione ai tuoi flussi, Razer Kiyo è la webcam perfetta per te. Con la sua luce ad anello, non devi investire in attrezzature professionali né devi passare attraverso il estenuante processo di istituzione di uno studio, ma sembrerà sicuramente che tu abbia fatto lo sforzo. Certo, ci sono alcuni piccoli svantaggi come il cavo corto e non rilevabile e il microfono poco brillante. Ma il Razer Kiyo compensa tutto ciò scattando foto acute e vibranti sia in ambienti ben illuminati che di dimensioni. Oltre a prendere video solidi in qualsiasi tipo di ambiente di illuminazione, offre una grande flessibilità. Compatibile con il software di acquisizione di Logitech, puoi apportare tutti i tipi di regolazioni che ti consentono di diventare lo streamer versatile che hai sempre desiderato essere. Questo è probabilmente il più grande vantaggio che ha sul Razer Kiyo. Detto questo, devi sborsare un po ‘di più per questo. E a causa del prezzo pesante, è un po ‘più difficile respingere i suoi difetti come la qualità audio scadente e il cavo non rilevabile.

FAQS

📌 Quale è meglio, Razer Kiyo o Logitech Streamcam?

Se si desidera aggiungere un po ‘di valore di produzione ai tuoi flussi, Razer Kiyo è la webcam perfetta per te. Ma se vuoi versatilità, Logitech Streamcam è la scelta migliore.

📌 In che modo i Razer Kiyo e Logitech Streamcam in termini di design?

Il Razer Kiyo si trova sul lato più grande dello spettro perché è dotato di una luce ad anello. Per quanto riguarda Logitech Streamcam, è leggero e compatto.

📌 Quale ha una migliore qualità dell’immagine, Razer Kiyo o Logitech Streamcam?

Sia Razer Kiyo che Logitech Streamcam offrono un’impressionante qualità dell’immagine, in grado di scegliere dettagli fini e mantenere l’accuratezza del colore.

📌 I Razer Kiyo e Logitech Streamcam sono compatibili con qualche software?

Razer Kiyo non è compatibile con alcun software, ma Logitech StreamCam può essere utilizzato con il software di acquisizione di Logitech.