Skip to content

Razer Naga Pro vs Logitech G604: Confronto tra mouse da gioco wireless per giocatori di vario tipo

Il Razer Naga Pro e il Logitech G604 sono simili in quanto hanno pulsanti laterali realizzati per MMO, MOBA e Battle Royale Gaming, consentendo un rapido accesso a abilità, incantesimi, attacchi e simili. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave tra loro che potrebbero essere un fattore enorme nel decidere quale ottenere. Il G604 ha funzionalità che rendono più facile afferrare e controllare e può durare per mesi in modalità Bluetooth. Questa è solo la punta dell’iceberg, però.

Build

Uno dei maggiori vantaggi che Razer Naga Pro è il suo pannello laterale scambiato. Puoi scegliere tra piastre laterali con 2, 6 o 12 pulsanti progettati per FPS, MOBA e MMO, rispettivamente. Nel frattempo, dovrai accontentarti di sei pulsanti laterali con Logitech G604, che non è necessariamente una cosa negativa. Inoltre, ottieni anche due pulsanti aggiuntivi sul clic sinistro, quindi stai ancora ricevendo molti collegamenti da programmare. Per i non iniziati, ciò aggiunge due funzioni extra al mix (leggi: clic sul lato sinistro e destro). In particolare, la ruota del G604 sporge più di quella del Naga Pro, ed è realizzato in metallo resistente, per non parlare del fatto che ha un infinito scorrimento. Ciò che manca al G604 è RGB, ma se si tratta di un vantaggio o di un meno dipende dalle tue preferenze. D’altra parte, la ruota del Naga Pro, il logo sul corpo e i pulsanti laterali si illuminano tutti. La parte migliore è che non è troppo appariscente o troppo appariscente, mantenendo ancora il suo aspetto elegante e pulito. Ora il Naga Pro è anche più compatto e più corto in altezza rispetto al G604. Pesa anche meno a 117 g rispetto a 135 g, ma a difesa del G604, è alimentato da una batteria AA, che può diventare piuttosto pesante. Per la cronaca, entrambi usano i piedi PTFE e, se non altro, sono alla pari per quello che ti aspetteresti da qualsiasi topo da gioco degno del suo sale.

Disposizioni

In termini di durata della batteria, il Razer Naga Pro può passare a 150 ore su Bluetooth o 100 ore su una connessione a 2,4 GHz. Anche se è impressionante per non dire altro, Logitech G604 lo fa esplodere dall’acqua. Secondo Logitech, può durare fino a 5,5 mesi su Bluetooth o 240 ore in modalità wireless. Il fatto è che utilizza una singola batteria AA, come menzionato in precedenza. Il Naga Pro lo fa meglio impacchettando una batteria ricaricabile sotto il cofano. Ciò significa che puoi semplicemente inserirlo nel suo dock di ricarica tutta la notte e averlo pronto per andare ogni mattina. Nella stessa vena, il Naga Pro ha probabilmente anche il software migliore. La sinapsi Razer è solo più facile da navigare e le scorciatoie di programmazione e simili è un gioco da ragazzi. Al contrario, Logitech G Hub è un po ‘più confuso da usare, ma abituarsi alla sua interfaccia richiede poco o niente tempo. Ad ogni modo, tutto ciò non dice molto dal momento che probabilmente non dovrai immergerti nel loro software spesso dopo aver impostato le cose inizialmente. All’inizio ma non meno importante, il Naga Pro è anche l’unico dei due che possono essere usati cablati, Il che lo addebita allo stesso tempo. Certo, questo potrebbe non essere il suo punto di forza principale, ma il takeaway è che ottieni più opzioni di connessione con esso che con il G604.

Utilizzo

La tua esperienza nell’uso di questi topi da gioco dipende in gran parte dalle dimensioni delle mani, dalla presa preferita e altro ancora. Tuttavia, ci sono un paio di aspetti per loro che svolgono un ruolo significativo in questo. Per i principianti, il Razer Naga Pro ha un dito a destra, ma anche se è una gradita aggiunta, non fa molto quando lo fa arriva a afferrare. Insieme al suo pollice, la superficie strutturata sulla Logitech G604 fa un lavoro migliore. Tale combinazione consente una manovrabilità più facile senza presse accidentali su nessuno dei suoi pulsanti laterali. A tale nota, i pulsanti laterali del G604 sono adatti non solo per le mani piccole o medie ma anche per le mani grandi. Questo grazie a una spaziatura adeguata tra ciascun pulsante, ma il pannello a 6 pulsanti del Naga Pro lo porta ulteriormente in questo senso con più spazio nel mezzo. Lo stesso non si può dire sulla sua piastra a 12 tipi, tuttavia. Se hai mani e dita grandi, i pulsanti sono difficili da provare poiché sono raggruppati insieme. Ma considerando lo spazio con cui funziona, è difficile criticare per questo. Ha un peso più basso che rende meno faticoso l’uso per ore e ore, quindi c’è quello.

Verdetto

Tutto sommato, il Razer Naga Pro è la nostra scelta a causa delle sue piastre laterali scambiabili, del peso più leggero, del software più intuitivo, della batteria ricaricabile e dell’opzione di usarlo. In poche parole, è solo più flessibile, e ha persino l’avvio di RGB. Ciò ha detto, consigliamo comunque il Logitech G604 ogni giorno. Per prima cosa, è più conveniente e la sua durata della batteria può durare per mesi, anche se dovrai accontentarti dell’utilizzo di una batteria AA. Anche la sua superficie aderente è un bel tocco, e i suoi due pulsanti extra accanto al clic sinistro possono fare molto.

FAQ

📌 Il Razer Naga Pro ne vale la pena?

Sì, il Razer Naga Pro è considerato uno dei migliori topi da gioco per MMO, per una buona ragione. È anche adattabile a causa delle sue piastre laterali scambiabili, offrendo un layout a 2 bottoni per FPS, un pannello a 6 bottoni per MOBA e una configurazione a 12 bottoni per i giochi MMO.

📌 Vale la pena Logitech G604?

Sì, Logitech G604 può consegnare dove conta. È dotato di sei pulsanti laterali e due pulsanti extra sul suo clic sinistro, oltre a una ruota di metallo con scorrimento infinito.

📌 Il Razer Naga Pro può essere usato cablato?

Sì, il Razer Naga Pro viene fornito con quello che l’azienda chiama SpeedFlex Cable. Ciò consente di essere utilizzato e caricato contemporaneamente.

📌 Il logitech G604 può essere usato cablato?

NO, Logitech G604 supporta solo la connettività wireless, vale a dire Bluetooth o la connessione wireless proprietaria a velocità di luce dell’azienda.