Skip to content

Samsung Galaxy Buds 2 vs AirPods Pro: Quali auricolari wireless vincono?

La rivalità tra Samsung e Apple è andata da tempo oltre gli smartphone. Mentre il gigante della tecnologia coreana espande il suo ecosistema, vediamo più concorrenza testa a testa con i dispositivi indossabili e le cuffie di Apple. Con il Galaxy Buds 2, l’ultima incursione di Samsung negli auricolari wireless offre la cancellazione del rumore attivo (ANC) senza il prezzo ripido di AirPods Pro. Ma perde anche alcune caratteristiche distintive di Apple, tra cui audio spaziale e Eq adattivo. Sebbene a prezzi competitivi, il Samsung Galaxy Buds 2 è un acquisto convincente per competere con AirPods Pro? O tutto si riduce all’ecosistema in cui hai già investito?

Samsung Galaxy Buds 2 vs AirPods Pro grafico

Design

Galaxy Buds 2 di Samsung 2 elimina il design a forma di fagiolo del Galaxy Buds dal vivo. Invece, prende spunto da Buds Pro ma presenta meno lucentezza pur essendo più piccola e più leggera. Di conseguenza, ricevi auricolari che si riposano in modo più sicuro nell’orecchio. Controllarli rimane lo stesso, tuttavia. Il Galaxy Buds 2 presenta ancora un’interfaccia touch e tocca per svolgere funzioni. Infine, l’AirPods Pro conserva lo stelo che è diventato emblematico degli auricolari wireless di Apple. Nella versione Pro, tuttavia, il componente è più breve. Viene ancora fornito con il sensore di forza che innesca una varietà di funzioni, come il passaggio tra le modalità ANC e la trasparenza. Gli auricolari sono anche dotati di prese d’aria nere per l’equalizzazione della pressione. Tra i due dispositivi, gli auricolari wireless di Samsung sono più comodi da indossare. La forma a forma di uovo dei Buds 2 ha semplicemente una misura migliore su AirPods Pro. Dove Apple ha il bordo, tuttavia, è il suo test di adattamento della punta dell’orecchio intelligente. Sul Galaxy Buds 2, l’analisi di Fit Earbud non sembra essere altrettanto accurata o utile. In termini di colore, puoi ottenere i Samsung Galaxy Buds 2 in quattro: olive, lavanda, bianco e grafite (nero). Il caso di ricarica, tuttavia, è disponibile solo in bianco, sebbene i suoi interni riflettono il colore degli auricolari. Questo non è un problema troppo grande, però. Con Apple, non hai nemmeno opzioni di colore. Invece, gli AirPods Pro banchi sulla durata, grazie a una valutazione IPX4 più sudore e resistente alla pioggia su IPX2 di Buds 2.

Qualità del suono

Come la maggior parte degli auricolari wireless, i Samsung Galaxy Buds 2 e AirPods Pro non sono commercializzati per gli audiofili. Ma questo non impedisce a Samsung e Apple di rendere i loro auricolari un’esperienza di ascolto piacevole per il resto di noi. La maggior parte dei consumatori, ad esempio, apprezzeranno i driver sintonizzati con AKG sui Galaxy Buds 2. Il risultato è un suono in avanti e vivace adatto alla musica di oggi. Puoi personalizzare l’EQ a tuo piacimento o semplicemente scegliere dai preset. Ogni auricolare è ora dotato di un woofer e un tweeter separati: un aggiornamento delle gemme Galaxy originali. Ciò si traduce in un profilo più equilibrato, sebbene non così forte o impressionante come sul Galaxy Buds Pro.Apple’s AirPods Pro si comporta molto meglio del suo predecessore. Qui, ottieni un palcoscenico equilibrato che dà un pieno assaggio di minimi, medi e alti. Il profilo generale è caldo, con voci nitide e bassi che batte. Come i Galaxy Buds 2, tuttavia, alcuni dei dettagli vengono persi nelle frequenze più elevate. Con AirPods Pro, tuttavia, ottieni l’audio spaziale tridimensionale-un’esperienza immersiva simile a Dolby Atmos per le cuffie.

Cancellazione del rumore

Una caratteristica chiave dei Samsung Galaxy Buds 2 e Apple AirPods Pro è la cancellazione del rumore attivo (ANC). Se vuoi rilassarti nella musica o ascoltare un podcast senza distrazioni, dopo tutto è la strada da percorrere. Su entrambi gli auricolari, la funzione è piuttosto affidabile, bloccando la maggior parte del rumore ambientale interno ed esterno. Il rumore del ronzio dal tuo CA o dai suoni dagli elettrodomestici è solo alcune delle distrazioni standard smorzate dai Galaxy Buds 2 e AirPods Pro.Reflable, tuttavia, significa che non è perfetto. Di tanto in tanto, un po ‘di rumore penetrerà attraverso l’ANC sia dei Galaxy Buds 2 che AirPods Pro. Questo è vero con la frequenza più alta suona come una sirena forte o un bambino che piange. Ma se dovessi scegliere tra i due, allora AirPods Pro avrà il leggero bordo che annulla il rumore di fondo. Gli auricolari di Apple hanno anche il lead quando si tratta di modalità ambientale, che chiama. Qui, AirPods Pro cattura il suono di ciò che ti circonda in modo più naturale e comodamente rispetto ai Galaxy Buds 2. Tuttavia, entrambi i dispositivi consentono agli utenti di passare facilmente tra le modalità ANC e Ambient attraverso i gesti touch/pressa e trattenere i gesti.

durata della batteria e altre caratteristiche

Per quanto sono grandi come le modalità ANC e Ambient, hanno un impatto sulla durata della batteria. Con Galaxy Buds 2, stai ottenendo circa 5 ore di utilizzo dagli auricolari con l’ANC acceso. In combinazione con la custodia di ricarica, sono in totale circa 20 ore di durata della batteria. L’AirPods Pro, d’altra parte, rivendica 4,5 ore di ascolto con l’ANC acceso. Ma offre anche una durata della batteria più lunga di 24 ore con il suo caso di ricarica wireless anche quando l’ANC è abilitato. Se non si utilizza la cancellazione del rumore o la modalità ambientale, Samsung afferma che puoi ottenere 7,5 ore di gioco dai Galaxy Buds 2. Nel frattempo, l’AirPods Pro aumenta la durata della batteria a 5 ore con ANC disabile. Né sono leader di classe, ma sono abbastanza bravi da durare il giorno se hai la tua custodia di ricarica con te. Entrambi gli auricolari funzionano anche bene all’interno dei rispettivi ecosistemi. Grazie al chip H1, AirPods Pro funziona in modo più fluido attraverso i dispositivi Apple. È quasi il pane e il burro per l’azienda. Accordi automatici su più dispositivi Samsung è anche possibile su Galaxy Buds 2. Tuttavia, non è ancora così aerodinamico come ciò che Apple offre, specialmente quando si collega i Buds 2 all’orologio Galaxy, ad esempio.

Verdetto

Il Samsung Galaxy Buds 2 è una gradita aggiunta alla forte gamma di auricolari wireless dell’azienda. Per un dispositivo con una decente cancellazione del rumore attivo, è anche un’opzione conveniente. Come la strategia di Apple, tuttavia, Galaxy Buds 2 funziona meglio se stai utilizzando anche i dispositivi Samsung e Samsung Galaxy. In questo contesto, i Buds 2 sono più un’alternativa di bilancio al Galaxy Buds Pro. Se sei in profondità nell’ecosistema Apple, tuttavia, è improbabile che otterrai le gemme 2 o persino i boccioli pro su AirPods Pro. Dopotutto, gli auricolari wireless di Apple sono perfettamente integrati con iPhone, iPad, Apple Watch e Mac, tra gli altri. Viene inoltre fornito con funzionalità premium come l’audio spaziale e l’EQ adattivo, rendendolo un’opzione migliore rispetto agli AirPod originali. Per quelli con tasche più profonde, sono semplicemente i migliori auricolari wireless da ottenere da Apple.

FAQ

📌 Gli auricolari wireless AirPods supportano la ricarica rapida?

Apple condivide che cinque minuti di addebito nel caso danno già 1 ora AirPods 1 ora di ascolto.

📌 Quanto dura la durata della batteria sui galassie 2 dopo una carica rapida?

Per una carica di 3 minuti, Galaxy Buds 2 darà i tuoi 40 minuti di gioco. Cinque e dieci minuti di ricarica rapida, d’altra parte, darà ai gemme 2 60 minuti e 150 minuti di tempo di gioco, rispettivamente.

📌 Vale la pena ottenere l’AirPods Pro?

Se il budget non è un problema, ne vale sicuramente la pena. Finora sono i migliori auricolari wireless di Apple. Inoltre, è dotato di funzionalità premium, tra cui EQ adattivo e audio spaziale.

📌 Quanti consigli per le orecchie ottieni con il Samsung Galaxy Buds 2?

Il Samsung Galaxy Buds 2 viene fornito con tre paia di punte per le orecchie: piccole, media e grandi.