Skip to content

Sennheiser CX 400BT vs AirPods Pro: Confronto tra auricolari Bluetooth senza fili

I Sennheiser CX 400BT sono una coppia impressionante di vere auricolari wireless con eccellente qualità del suono, ma rispetto a artisti del calibro di AirPods Pro, mancano di funzionalità. Ciò non significa automaticamente che non valga la pena ottenere. Completano le loro carenze con prestazioni grezze che è difficile da battere. Confrontiamo Sennheiser CX 400BT con AirPods Pro per sottolineare dove sono rimasti indietro e, allo stesso modo, dove eccellono. In questo modo, puoi fare un acquisto più informato nel decidere quale ottenere tra i due.

Build and Design

Direttamente dalla mazza, noterai subito che il Sennheiser CX 400BT è enorme quando messi fianco a fianco con AirPods Pro. Ad ogni modo, entrambi hanno una vestibilità in-ear sicura e probabilmente non cadranno dalle orecchie. A proposito, il CX 400BT non è consigliato per la corsa o altre attività all’aperto, anche se fanno un buon lavoro nel rimanere messo nelle orecchie. Questo perché non hanno resistenza all’acqua, molto meno resistenza al sudore. Starai meglio con AirPods Pro a tale scopo poiché hanno una valutazione IPX4. Come per le loro custodie di ricarica, entrambi sono abbastanza piccoli da adattarsi alle tasche, quindi sono facili da portare in giro ovunque. I due usano anche le porte USB-C, ma nel caso di AirPods Pro, è un fulmine per USB-C. Questo non dovrebbe essere un grosso problema per gli utenti di Apple di lunga data, poiché probabilmente avranno a disposizione molti cavi proprietari del marchio Cupertino. Inoltre, ha una ricarica wireless ed è compatibile con i caricabatterie Qi. La vita della battuta è un po ‘un miscuglio. Il CX 400BT può durare fino a 7 ore con una singola carica rispetto a sole 5 ore, ma l’AirPods Pro può passare fino a 24 ore con il loro caso di ricarica anziché solo 20 ore. Ora il CX 400BT è disponibile in bianco e nero E con sorpresa di nessuno, l’AirPods Pro è solo in bianco.

Qualità del suono

La qualità audio è dove il Sennheiser CX 400BT è meglio Best the AirPods Pro. Questo è più o meno previsto considerando che hanno una build simile a quella del Sennheiser Momentum True Wireless 2, inclusi gli stessi driver dinamici da 7 mm sotto il cofano. Coerente, offrendo voce e suoni in questa gamma con una migliore chiarezza. I loro bassi hanno una risposta più piatta, ma il vantaggio è che non annegano il resto dei suoni. In confronto, gli AirPod Pro sembrano che i loro bassi siano ampliati artificialmente, il che non è necessariamente male poiché rendono le linee di basso più basse senza sembrare falso. Infine, il CX 400BT smorza un po ‘, mentre gli AirPod Pro li fanno sembrare troppo luminosi per alcuni generi, vale a dire jazz. Come notato, questi veri e propri auricolari wireless hanno un design in-ear, ed entrambi hanno un eccellente isolamento del rumore passivo. Tra i due, nessuno dei due si distingue davvero in questo senso.

Connettività

The Sennheiser CX 400BT Funzione Bluetooth 5.1, mentre gli AirPod Pro hanno Bluetooth 5.0. Ciò non dice davvero molto, tuttavia, dal momento che la differenza principale qui è l’introduzione della ricerca di direzione, che trova la direzione da dove proviene un segnale Bluetooth. Un vantaggio che il CX 400BT ha su AirPods Pro è il supporto per SBC Codici AAC e AAC e APTX rispetto solo a SBC e AAC. Vale la pena ricordare che gli utenti Android troveranno a portata di mano il supporto APTX poiché è meglio del solito AAC.

Caratteristiche

In termini di caratteristiche, l’AirPod Pro soffia il Sennheiser CX 400BT fuori dall’acqua. Per cominciare, sono gli unici dei due che hanno la cancellazione del rumore attivo (ANC) e la modalità di trasparenza. AirPods Pro ha anche un audio spaziale con monitoraggio della testa per un’esperienza di visualizzazione più coinvolgente su un iPhone o iPad. Quindi c’è EQ adattivo che regola automaticamente il profilo sonoro in base alla forma delle tue orecchie per un’esperienza di ascolto più ricca. Nella difesa del CX 400BT, hanno anche un equalizzatore incorporato in modo da poter modificare il suono in base alle tue preferenze, incluso un paio di preset tra cui scegliere. Ma ancora una volta, non hanno un’udito trasparente, che è una caratteristica riservata per le sue controparti più costose, come il suddetto slancio di Sennheiser True Wireless 2.

Verdetto

In parole povere , ed è la scelta migliore per gli utenti Android. Dopotutto sono fondamentalmente una versione rifinita del Sennheiser Momentum True Wireless 2. Nel frattempo, l’AirPods Pro ha più funzionalità, tra cui ANC, modalità di trasparenza, audio spaziale con monitoraggio della testa e EQ adattivo, per citarne alcuni. Inutile dire che sono la scelta migliore per gli utenti iOS.

FAQ

📌 Vale la pena ottenere Sennheiser CX 400BT?

Sì, i Sennheiser CX 400BT hanno una qualità del suono paragonabile al momento di Sennheiser altamente classificato True Wireless 2. L’unica differenza è che non hanno tante caratteristiche.

📌 La Sennheiser CX 400BT ha l’annullamento del rumore attivo?

NO, il Sennheiser CX 400BT non ha una cancellazione attiva del rumore, ma hanno un eccellente isolamento del rumore passivo.

📌 Il Sennheiser CX 400BT ha un’udito trasparente?

NO, il Sennheiser CX 400BT non ha un’udito trasparente, a differenza del momento Sennheiser True Wireless 2.

📌 Che è meglio, il Sennheiser CX 400BT o l’AirPods Pro?

Ognuno ha i suoi punti di forza. In sintesi, il Sennheiser CX 400BT ha un audio migliore e costa meno, mentre gli AirPod Pro hanno più funzionalità come la cancellazione del rumore attivo, la modalità di trasparenza e l’Eq adattivo.